Quantcast
La nota

Puc, Coop Liguria rimane in attesa ma non esclude azioni legali

Nuova Coop a Rapallo

Genova. Silente o quasi, mentre attorno si scatenava la polemica politica, Coop Liguria continua a non esprimersi sulla vicenda del Puc di Genova e sui paletti messi dalla Regione, che sbarrerebbero, tra l’altro, la strada ad un nuovo centro commerciale sulle aree Esaote a Sestri Ponente.

Lo fa con una nota che, tuttavia, qualcosa dice. E spiega che la cooperativa “per ora non intende rilasciare dichiarazioni per non interferire nel confronto istituzionale in atto tra Regione Liguria e Comune di Genova”.

Rimane ancora alla finestra, anche se, a ben vedere, non esclude di passare alle vie legali. Coop Liguria, così assicura il comunicato, “renderà note le sue determinazioni, sia sul piano imprenditoriale, sia, eventualmente, sul piano giuridico”.

leggi anche
cronaca
Visioni opposte
Puc di Genova, botta e risposta tra Doria e Toti
palazzo tursi comune genova
La contromossa
Prescrizioni al Puc, Tursi: “Ora sospensione conferenza dei servizi”
esaote
Le prescrizioni
Aree Esaote, dalla giunta regionale via libera solo a centro commerciale di medie dimensioni