Quantcast
Pallanuoto

Pro Recco, un mese di novembre intensissimo: domani la sfida con la Canottieri Napolirisultati

Pomilio: "Sono sicuro che i ragazzi ce la metteranno tutta per mantenere un adeguato livello fisico e mentale, proprio come stanno già facendo"

prorecco-galatasaray

Recco. Pro Recco contro Canottieri Napoli. Sfida che profuma di storia e che rievoca, per forza di cose, antiche battaglie all’insegna dello sport, della correttezza e della pallanuoto d’autore.

E’ questo il curioso e interessante dessert offerto, durante il turno infrasettimanale in programma per domani, mercoledì 4 novembre alle 14,30, tra le acque della piscina “Comunale” di Sori.

In attesa della trasferta di Siracusa, in cui i biancocelesti se la vedranno con la neopromossa Ortigia, Tempesti e compagni ospitano i giallorossi allenati da Paolo Zizza.

Dopo la convincente vittoria in Champions League contro il Galatasary e quella di venerdì ottenuta a Busto Arsizio contro lo Sport Management Verona, la Pro Recco arriva all’appuntamento di domani a punteggio pieno e con tanta voglia di continuare lungo il percorso intrapreso.

La gara con la Canottieri arriva in un momento importante della stagione, in cui la formazione campione d’Italia e d’Europa in carica si trova impegnata in una serie continua di partite, una dietro l’altra.

E se domani arriverà la Canottieri, dopo sette giorni esatti sarà già il momento della sfida di Champions League, sempre nella piscina comunale di Sori, alle ore 19,15, contro il Partizan Belgrado dell’ex Vladimir Vujasinovic.

Tredici partite in un mese e poco più: mister Pomilio lo sa bene e proprio al tecnico abruzzese abbiamo chiesto qualche battuta in merito.

Amedeo Pomilio, si diceva di un periodo davvero impegnativo. Una gara ogni tre giorni.
“Sì, è proprio così. Si tratta della prima di una lunga serie di partite. Per tutti noi sarà una prova impegnativa, iniziamo una fase in cui per un mese e mezzo saremo carichi di impegni, di match; ognuno con la sua importanza. Nonostante ciò sono sicuro che i ragazzi ce la metteranno tutta per mantenere un adeguato livello fisico e mentale, proprio come stanno già facendo”.

Si inizia, dunque, domani contro la Canottieri Napoli, che gara si aspetta?
Penso che la Canottieri sia una squadra che abbia abituato il pubblico a godere di una bella pallanuoto. Soprattutto in questi ultimi anni. Dispone di giocatori di buon livello”.

Ci sono tutte le carte in regola, insomma, per assistere a un match divertente e che saprà coinvolgere il pubblico e gli appassionati che decideranno di fare visita alla “Comunale” di Sori.

Per stasera, infine, il tecnico abruzzese della Pro Recco ha fissato la rifinitura con tutti gli effettivi della rosa.