Quantcast
Cronaca

Porto di Genova, Doria: “bacino territoriale si allarghi verso Svizzera e Germania”

porto genova nuvole

Allargare il bacino territoriale del porto di Genova, verso Svizzera e Germania meridionale. E’ questo l’auspicio del sindaco Marco Doria, riguardo al Piano strategico nazionale della portualità e della logistica discusso a Palazzo Tursi in commissione comunale.

“Il Governo deve mettere in grado i porti della Liguria di competere con i porti del Nord Europa – sottolinea Doria – Vista l’equidistanza della Svizzera e della Germania meridionale da Genova e dai porti del Nord Europa, visti i tempi di viaggio delle navi, se riuscissimo a essere egualmente veloci ai porti del Nord Europa nella movimentazione delle merci, avremmo un vantaggio competitivo in termini di costi”.

“Il sistema portuale di Genova e ligure deve essere capace di gestire flussi commerciali auspicabilmente crescenti – dichiara Doria – Il traffico marittimo è un elemento di forza dell’economia del nostro Paese, Genova deve avere un ruolo centrale. E’ inutile immaginare un porto di Genova efficiente, senza un sistema di collegamento efficiente oltre Appennino, la merce deve arrivare e partire molto velocemente senza colli di bottiglia, il porto di Genova deve diventare un punto cruciale all’interno di una catena logistica intermodale, collegata alla macro Regione padana, alla Svizzera e alla Germania meridionale”.