Durante le feste

Nel Tigullio parte il servizio di Guardia Medica Pediatrica: un successo la raccolta fondi

Il Comitato Guardia Medica Pediatrica

Rapallo. Adesso è ufficiale: il servizio di Guardia Medica Pediatrica Tigullio Occidentale è diventato una realtà e sarà attivo nei giorni festivi e pre-festivi dall’8 dicembre al 17 gennaio, dalle 8 alle 20 (info: 0185/230000).

Una notizia accolta con un grande plauso dalla cittadinanza, che ha partecipato numerosa alla cena di raccolta fondi, che si è svolta venerdì nella splendida location del ristorante Plinio – Hotel Europa a Rapallo. L’evento è stata anche l’occasione per ringraziare, da parte del Comitato Guardia Medica Pediatrica Tigullio Occidentale, tutti coloro che stanno sostenendo attivamente il progetto preso in carico dalla Croce Bianca Rapallese e rappresentata per l’occasione dal presidente Fabio Mustorgi e da alcuni consiglieri.

Alla serata hanno preso parte, oltre a numerosi concittadini, i sindaci di Portofino e di Rapallo; varie associazioni di volontariato. “Tra le quali ci preme ringraziare ‘Aiutateci ad Aiutare’, che ha anche donato alcuni importanti strumenti per l’ambulatorio pediatrico, la Consulta del Volontariato e il Comitato del Telefono Azzurro; medici, pediatri e oculisti delle ASL3 e 4; il Leo Club Rapallo-S.Margherita Ligure-Portofino; il Circolo Nautico Rapallo; alcuni rappresentanti del Corpo Bandistico di Rapallo, dei Sestieri e del Gruppo Alpini; la Società Ciclistica Geodavidson”, spiega il Comitato.

Ringraziamenti particolari vengono rivolti anche a Ottavio Cimarosti, che ha messo a disposizione la sede legale per il Comitato, e alle numerose famiglie, associazioni ed imprese locali (in primis il Centro Latte Tigullio e IB) che pur non partecipando alla cena hanno voluto contribuire generosamente con donazioni.

leggi anche
Solidarietà in volo
Solidarietà in volo
Rapallo, un giro in elicottero per sostenere la Guardia Medica Pediatrica
Nuovo parco mezzi per la Guardia Medica
Liguria
Guardia medica pediatrica permanente: il M5S raccoglie le firme