Quantcast
Il programma

“Metti un Venerdì sera, un libro”: rassegna a Casarza Ligure

Metti un Venerdì sera, un libro

A partire da Venerdì 13 Novembre alle ore 21.00 prende il via presso l’Auditorium di Villa Sottanis a Casarza Ligure la rassegna “Metti un Venerdì sera, un libro…”, una serie di presentazioni di libri ed approfondimenti organizzata dall’associazione Arciragazzi Tigullio in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Casarza Ligure.

Appuntamento per quattro serate con autori locali che proporranno opere di narrativa, poesia e saggistica, accompagnate da thè caldo e, in occasione dell’ultimo incontro (l’unico alle ore 19.00), da un’apericena natalizia per vivere a pieno il clima delle feste.

Venerdì 13 Novembre sarà presentato il saggio “D(e)i-segni dell’anima” della psicologa e psicoterapeuta Anna Scelzo. L’autrice illustrerà il sentiero terapeutico di alcune pazienti con disturbo del comportamento alimentare attraverso l’uso del mandala.

Venerdì 27 Novembre Roberto Marzano, musicista e pluripremiato scrittore chiavarese, proporrà la sua raccolta poetica “Senza orto nè porto” accompagnato dall’attrice Maria Pia Altamore.

Venerdì 11 Dicembre Matteo Mugnai Robles introdurrà i presenti alla Programmazione Neuro Linguistica, disciplina oggi molto usata in vari ambiti, dalla psicologia all’educazione, dalla comunicazione al web marketing, svelandone applicazioni e potenzialità.

Gli ascoltatori ritroveranno Roberto Marzano e Maria Pia Altamore per la presentazione del romanzo “Come un pandoro a Ferragosto” Venerdì 18 Dicembre.
Le serate sono ad ingresso libero.

Arciragazzi Tigullio, associazione di volontariato che si occupa principalmente di infanzia, vuole con questa iniziativa ribadire l’importanza della lettura a qualsiasi età, dando alla cittadinanza la possibilità di conoscere ottimi autori locali. Non a caso la serie di presentazioni inizia nella settimana nazionale di “Nati per Leggere”, progetto di sensibilizzazione verso la lettura ad alta voce già dai primi giorni di vita. L’esempio, si sa, è il miglior maestro.
Per ulteriori info: Pagina Facebook Arciragazzi Tigullio e www.arciragazzitigullio.blogspot.it