Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’ex ad di Trenitalia Moretti rimette la querela: stop al processo contro 11 antagonisti genovesi

Il numero uno di Finmeccanica avrebbe dovuto venire a Genova venerdì accompagnato dai carabinieri dopo che il giudice ne aveva disposto l'accompagnamento coatto

Genova. Avrebbe dovuto presentarsi venerdì mattina insieme ai carabinieri dopo che il giudice di pace di Genova ne aveva disposto l’accompagnamento coatto visto che per ben due volte non si era presentato al processo a carico di 11 antagonisti genovesi che lo vede parte offesa per ingiurie.

Ma a sorpresa l’ex ad di Trenitalia e oggi amministratore delegato di Finmeccanica Mauro Moretti ha deciso di rimettere la querela, ponendo così fine al processo. I fatti risalgono al settembre 2011 quando Moretti arrivò a Genova per partecipare a un dibattito sull’alta velocità nell’ambito della festa del Pd.

A contestarlo c’erano i famigliari delle vittime della strage di Viareggio che chiedevano le sue dimissioni e un gruppo di militanti dei centri sociali genovesi che erano stati poi indagati anche per violenza privata, ma la loro posizione era stata archiviata. Già nel febbraio scorso il giudice, di fronte all’assenza non giustificata dell’ex ad di Trenitalia, ne aveva disposto l’accompagnamento, ma il suo avvocato aveva rilevato un errore nella notifica della citazione e il provvedimento era stato ritirato.