Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Sestrese “mata” il Sanremo risultati

Vincono Baiardo, Voltrese, Genova Calcio; Busalla-Rivasamba termina in parità

Genova. Goleade a gogò nell’ottava giornata del Campionato di Eccellenza Ligure, a iniziare da Baiardo-Rapallo , il cui risultato finale è sbloccato da Belfiore (solo al 59′) e poi arrotondato da Crosetti (89′) e Grallinu (93′).

Avevamo scritto della cura con cui mister Giribone aveva preparato la sfida col Real Valdivara, che pure aveva sorpreso inizialmente la Cairese… un vantaggio tuttavia effimero, quello degli spezzini, travolti poi da un poker di goal (una doppietta di Sanci al 30′ e 58′, seguita dalle marcature di Monticelli al 67′ e Morabito allo scadere, a fissare il 4-1 conclusivo).

Pioggia di goal a Finale… anzi sul Lerici Castle cade addirittura una grandinata (6-2), con Jawo Lamin (due volte), Vittori, Anselmo, Scalia e Ferrara a bucare la porta spezzina. Pleonastici i goal di Conedera e Becci per i levantini, che nulla possono contro l’attuale “terza forza” del Campionato.

Al “Piccardo” succede quello che gli sportivi genovesi auspicavano… calcio spettacolo, con una “quaterna” uscita sulla “ruota” di Genova… Venturelli (al 6′ e al 71′), Battaglia (al 50′) e Leto (al 90′) doppiano D’Alessandro e Cardini, che azzeccano solo un “ambo” in Sestrese-U. Sanremo, finita appunto con un 4-2, che costa caro alla squadra della città dei fiori, che vede i rivali spezzini del “Magra” allontanarsi di tre punti.

Infatti, il Magra Azzurri maramaldeggia a Ventimiglia, nonostante che i frontalieri fossero segnalati in gran forma, ma il 4-1 non lascia adito a discussioni di sorta, tacitate dai due goal di Bertuccelli, cui hanno fatto seguito Lesi e Citro. La rete “della bandiera” ponentina è di Lamberti.

La differenza fra Voltrese ed Imperia (1-0) la fa Cardillo, che al 79’ mette a segno l’ennesima marcatura della sua carriera di bomber di razza. Un goal che costa agli uomini di mister Bocchi l’imbattibilità, anche a causa della sopraggiunta inferiorità numerica per l’espulsione di Feliciello e Giglio, ma che consente invece ai genovesi di installarsi al quarto posto in classifica.

Identico risultato (1-0) scaturisce dalla sfida tra Genova Calcio e Sammargheritese, risolta da una rete di Memoli al 31′, che dà nuovo fiato alle aspirazioni del team allenato da mister Maisano e frena i tigullini raggiunti dagli avversari a “quota 10”.

Busalla-Rivasamba (0-0), ecco l’eccezione che conferma la regola di giornata… nell’entroterra ligure si registra l’unica partita senza reti, nella quale la parte da protagonista è vissuta dalla terna arbitrale. Un “guardialinee” si fa male nel riscaldamento, per cui si deve fare ricorso per tutta la prima frazione di gioco ad “assistenti di parte” (fino all’arrivo del sostituto ufficiale) e poi – poco dopo il 20° della ripresa – a subire un infortunio è addirittura l’arbitro, costretto a zoppicare fino al termine della gara… non poteva che finire zero a zero.