Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Regione Liguria dismette l’elicottero: lo useranno i vigili del fuoco

La Regione Liguria metterà a disposizione dei vigili del fuoco l’elicottero Agusta Westland A109 Power Grand, che la Fondazione Carige acquistò da Finmeccanica, tra il 2008 e il 2009, al prezzo di sei milioni e mezzo di euro.

A spiegarlo, nel corso del Consiglio Regionale, il Presidente Giovanni Toti che è intervenuto sulla situazione del
corpo dei Vigili del fuoco per il quale erano stati presentati due ordini del giorno rispettivamente dai consiglieri del Pd e dal Movimento 5 Stelle per mantenere l’operatività del nucleo sommozzatori della Spezia, di cui è stata disposta la chiusura dal Governo e prevedere un rafforzamento dei rapporti tra Regione e vigili del fuoco.

“Stiamo cercando una soluzione per un elicottero lasciato dalla Fondazione Carige alla precedente amministrazione e che verrà dismesso – ha spiegato Toti – è già costato alcune centinaia di migliaia euro di manutenzione”. Il
presidente ha anche ricordato che è stata annunciata ieri, alla presenza del capo del Dipartimento della protezione civile, la stipula di una convenzione che verrà finanziata con 400 mila euro all’anno per tre anni per integrare il corpo dei Vigili del fuoco nella gestione della centrale operativa della Protezione Civile regionale.

“La convenzione non è ancora stata firmata perché il Corpo dei Vigili del fuoco è nazionale e, quindi, aspettiamo la sottoscrizione del Governo, in particolare dal ministro Alfano, tuttavia i fondi sono già previsti nel bilancio
2016 della Regione. La convenzione è confermata anche per il servizio di elisoccorso fino al 2018”.