Quantcast
Pollo fritto

KFC sbarca a Genova, nei cestini del pollo fritto anche 60 posti di lavoro

Cento ristoranti in tutta Italia entro la fine dell’anno l’apertura sotto la Lanterna per Kentucky Fried Chicken, la più famosa catena di fast food che servono pollo.

Genova. La catena nata in America nel 1952 conta oltre 19mila ristoranti in tutto il mondo e solo adesso ha deciso di sbarcare in Italia dove sono operativi solo tre ristoranti: Roma, Torino e Chieti.

Adesso però per il management della multinazionale, che serve oltre il pollo fritto di KFC anche le pizze di Pizza Hut e il cibo messicano di Taco Bell, è arrivato il grande momento e nei prossimi 5 anni l’obbiettivo è quello di aprire 100 ristoranti e creare quindi oltre 6000 posti di lavoro, principalmente part time e a tempo indeterminato, visto che in ogni ristorante lavorano mediamente 60 dipendenti.

“L’investimento complessivo nei prossimi anni sarà di circa 100 milioni di euro, con una media di 15 aperture all’anno – dichiara l’ad di Kfc Italia Corrado Cagnola –  Entro il 2015 apriremo altri due ristoranti, a Genova e a Roma, in due aree commerciali, mentre il prossimo anno inaugureremo anche quattro locali con corsia Drive Thru, per l’ordinazione e il take away dall’auto”.

Dopo i quattro Mc Donald’s quindi sotto la Lanterna sbarca una nuova catena di fast food e secondo quanto dichiarato da Cagnola la location prescelta sarà quella di un centro commerciale.

“Non utilizziamo pollo precotto: la carne arriva congelata nei nostri ristoranti e tutte le preparazioni avvengono nelle cucine dei locali. Insalata e pomodori sono già 100% italiani e stiamo lavorando perché anche il pollo che utilizziamo, al momento tutto europeo, venga da allevamenti del nostro Paese “. 

Per il futuro si pensa a nuove ricette vicine alla nostra tradizione gastronomica: “Essendo appena arrivati, adesso il primo obiettivo è proporre ai consumatori il nostro prodotto iconico: il secchiello con il pollo fritto cucinato secondo la “original recipe” del fondatore Harland Sanders, oppure le alette di pollo piccanti o i filetti fritti. In futuro però ci saranno sicuramente variazioni sui panini utilizzando nuovi ingredienti italiani”.

Più informazioni
leggi anche
  • The end
    Viaggio nel 2015 che svanisce con le notizie più lette di Genova24: la puntata finale
  • Kfc
    Il pollo fritto non paga: stipendi in ritardo e contratti non rinnovati alla Fiumara
  • E ora?
    Niente più pollo fritto alla Fiumara. Kfc lascia Genova