Quantcast
A nervi

“Il volo della mente, la leggerezza del viaggio”, a Nervi la mostra di Rossella Gilli

Genova. Dal 22 novembre al 31 gennaio 2016 la Galleria d’Arte Moderna in via Capolungo 3 ospiterà la mostra “Rossella Gilli. Il volo della mente, la leggerezza del viaggio”. L’esposizione, curata da Fortunato D’Amico e Maria Flora Giubilei, raccoglie circa cinquanta opere fra dipinti, sculture e gioielli dell’artista milanese allieva di Pierluigi De Vecchi e di Mina Gregori.

Rossella Gilli è una storica dell’arte con un passato di gallerista specializzata in grafica antica.
Trasferisce su grandi tele e su fogli di carta impressi da lastre corrose le sue conoscenze tecniche e la capacità di decodificare i segni artistici di antichi pittori e scultori per raccontare l’energia e la forza primitiva della natura. Dialoga senza timore con le opere della Galleria d’Arte Moderna cominciando con un omaggio a Genova. Un tributo di conoscenza e di presa culturale del territorio che oggi la ospita attraverso la concretezza della sua architettura, delle sue masse, della sua materia. Della nostra città sceglie un’icona della contemporaneità ideata da Renzo Piano per gli spazi del Porto Antico: la biosfera, sorta di gigantesca incubatrice per vita vegetale e animale la cui trasparenza non nasconde il Matitone.

La mostra, allestita con ordine progressivo sui tre piani del museo, si snoda tra evocazioni di grattacieli, musei, stazioni, guglie, minareti e luoghi sacri per antichità e per spirito (dal Colosseo alla basilica di San Marco, da Notre Dame alla moschea dei Librai) assorbendo di volta in volta, nella sua tavolozza, le essenze cromatiche sprigionate dagli elementi primordiali di quei luoghi per poi liberarle in potenti visioni simboliste. I luoghi ritratti hanno un’espressività frugale e intensa che appartiene al movimento dinamico di questo tempo. Questa tendenza al viaggio inesauribile transita nelle rotte ricorrenti che vanno da Parigi a Milano, da Marrakech a New York sino alle periferie d’Oriente. Consegna un’arte coerente alle ispirazioni personali impegnate nella continua ricerca di una verità interiore.

L’evento, realizzato con il sostegno e la collaborazione di Banca Carige Spa e il patrocinio della sezione Piemonte-Valle d’Aosta dell’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, è il decimo appuntamento della rassegna Natura ConTemporanea ideata e curata da Fortunato D’Amico e Maria Flora
Giubilei per la Galleria D’Arte Moderna e le Raccolte Frugone di Nervi. La manifestazione si focalizza
sulla lettura delle differenze espressive degli artisti in rapporto alle collezioni esposte e al suggestivo paesaggio naturale e urbano circostante.