Quantcast
A1 femminile

Il Rapallo torna vincitore dalla trasferta napoletana contro l’Acquachiararisultati

Le gialloblù dilagano nell'ultimo quarto: 7 a 14

Rapallo Nuoto Vs R.N. Bogliasco

Rapallo. Missione compiuta: il Rapallo torna vittorioso dalla trasferta partenopea contro l’Acquachiara, match in cui l’obiettivo per le gialloblù era quello di portare a casa i 3 punti. La squadra lo raggiunge con un convincente 7-14.

Primo tempo all’insegna dell’equilibrio: aprono le marcature le padrone di casa dopo solo 11 secondi di gioco, gol di Acampora. Il pareggio del Rapallo arriva un minuto dopo, la firma è del centroboa Ekaterina Tankeeva in superiorità. Ancora avanti le partenopee, segna la rete del 2-1 Monaco in superiorità. Agguanta il 2-2 sul finale Casanova.

Secondo tempo. Aancora l’esperienza di Casanova contribuisce alla buona performance del reparto offensivo gialloblù, tanto in sordina nella scorsa partita con il Messina quanto prolifico questo pomeriggio. Doppietta per la numero 3 del Rapallo, a cui si aggiungono le due reti delle sorelle Criscuolo. Accorcia per l’Acquachiara prima Esposito, poi Acampora. Si va al cambio campo sul 4-6.

Terzo tempo e il Rapallo preserva il risultato grazie ad una doppietta di Tankeeva e ancora a capitan Criscuolo. Replicano le padrone di casa con Centanni, Esposito e Tortora in superiorità. Il tabellone segna 7-9 prima dell’ultima frazione di gioco.

Ultimo tempo e il Rapallo mette decisamente la freccia archiviando il match: doppietta della giovane Avegno (un gol in superiorità), poi ancora a segno la scatenata Tankeeva. Spazio anche per Carolina Ioannou; chiude le marcature un’altra giovane, Martina Antonucci. Finisce 7 a 14.

“Abbiamo preso qualche gol di troppo all’inizio tenendo le avversarie in partita più del dovuto, allungando nell’ultimo tempo quando avremmo potuto farlo prima – commenta il tecnico Luca Antonucci –. A parte questo, la partita è andata nel verso giusto, era un match in cui fare necessariamente risultato e ci siamo riusciti, questo è quello che conta, il bel gioco arriverà con il tempo e lavorando. Non dimentichiamo che stiamo giocando senza un elemento importantissimo come Aleksandra Cotti, anche se, come ho ribadito più volte, non deve essere un alibi”.

La buona notizia è che la numero 11 del Rapallo, convocata all’ultimo collegiale del Setterosa, salvo contrordini dovrebbe tornare ufficialmente a disposizione di mister Antonucci dopo la pausa, nella trasferta contro l’Orizzonte del 28 novembre.

Il tabellino:
Acquachiara Ati 2000 – Rapallo Pallanuoto 7-14
(Parziali: 2-2, 2-4, 3-3, 0-5)
Acquachiara Ati 2000: Iaccarino, Monaco 1, Anastasio, Maglitto, Migliaccio, Iavarone, Vitiello, Tortora 1, Foresta, Acampora 2, Centanni 1, Esposito 2, D’Antonio. All. Damiani.
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta, Casanova 3, Avegno 2, Sessarego, Antonucci 1, Tankeeva 4, S. Criscuolo 2, Arbus, C. Criscuolo 1, Lamarino, Ioannou 1, Maiorino. All. Antonucci.
Arbitri: Luciani e Pascucci.
Note. Superiorità numeriche: Acquachiara 3 su 7, Rapallo 2 su 5. Nessuna giocatrice uscita per limite di falli.