Quantcast
Spending review

Il “mistero” dell’orologio di De Ferrari

Genova. Non sarà il “big ben” ma per i genovesi che frequentano il centro cittadino l’orologio di Piazza De Ferrari e’ sempre stato un punto di riferimento e questa sera erano in molti, con il naso all’insù, a guardare il quadrante inesorabilmente spento.

Un guasto o, forse, le politiche di “spending review” che sempre più spesso vengono affrontate dalla politica locale per trovare risorse su capitoli ben più importanti di un orologio acceso.

Nulla di tutto questo anche perché, fanno sapere dagli uffici della Regione, nonostante la collocazione a ridosso del palazzo, la gestione non è dell’amministrazione. L’orologio fa, infatti parte della “chiesa del Gesù” è solo per effetto ottico sembra essere inglobato nel palazzo.