Quantcast
Da 6 a 8 mesi

Il corteo fa ritardare i bus Amt, 55 manifestanti condannati

Genova. Avevano organizzato e partecipato a un corteo in solidarietà con un giovane arrestato in una manifestazione di studenti a Roma. I fatti risalgono al 10 ottobre 2013 e la manifestazione, che aveva interessato la zona compresa tra via delle Fontane e largo Zecca, aveva provocato disagi al traffico e sopratutto il ritardo di circa 30 minuti sulle linee Amt.

Per questo 55 antagonisti genovesi sono stati condannati a pene comprese tra 6 e 8 mesi di reclusione. I giovani, difesi dagli avvocati Emanuele Tambuscio, Laura Tartarini, Fabio Sommovigo, Fabio Taddei e Raffaella Multedo, secondo il giudice Alessandra Vignola, non ‘preavvisando’ la Questura circa il percorso della manifestazione, si sono resi responsabili del reato di interruzione di pubblico servizio.

Più informazioni