Promozione a

Il Borzoli sale al secondo postorisultati

Il Certosa rifila una "manita" alla Loanesi

Genova. Continua la marcia inarrestabile dell’Albissola, che rifila un tris di reti alla Praese (Doffo, Alessi, Cerato) e conquista 25 punti sui 27 a disposizione.

Il Borzoli cerca di tenere il ritmo della capolista, batte 1-0 (Rosati al 54°) il Legino e resta a 5 punti di distacco dai ceramisti.

I genovesi sono scesi in campo con seguente formazione: Imbesi, Majorana, Parodi, Martino, Pasqui, Ustulin, Seminara, Prestia, Rosati, Vavalà, Sciutto.

Il Taggia supera il Campomorone (2-0) e si porta al terzo posto; la gara viene decisa negli ultimi venti minuti da Botti (al 71°) e di Prevosto (rigore al 74°).

Festival del goal al Gambino di Arenzano, dove i locali di mister Baretto e il Pietra Ligure mettono in scena una sfida all’arma bianca, ricca di marcature ( 4-4) ed aggiungono alla classifica un punto che fa comodo ad entrambe.

Il Bragno perde la ghiotta occasione di compiere un significativo balzo in avanti, facendosi imporre il pari casalingo (0-0) dal Camporosso, che sale a quota tre e lascia al Quiliano il ruolo di fanalino di coda.

Torna al successo l’Albenga. Rocca e compagni si aggiudicano il derby con l’Andora ed escono dalla scomoda griglia dei play out (Campomorone, Certosa, Andora e Camporosso).

Debacle della Loanesi, travolta in Valpolcevera dal Certosa per 5-1 (Minardi, doppietta di Carrubba, Obretti, Parlato per i genovesi e capitan Valentino per gli uomini del presidente Piave).

Nell’anticipo di sabato, la Veloce ha regolato il Quiliano (2-0: Cenname, Anselmo) e agguantato il Legino sul quarto gradino della graduatoria.