Quantcast
Volley maschile serie d

Girone B, Rapallo solitario in testa dopo lo scontro direttorisultati

Genova. Triplo tre a due casalingo nella quarta giornata della Serie D maschile di volley nel girone B; la classifica vede ora in vetta il Rapallo, che ha superato nello scontro diretto la Admo volley, seconda, e distanziato la Luni project, uscita sconfitta da Chiavari.

Ad aprire le danze era stato l’anticipo di mercoledì, con la sfida al vertice tra Rapallo e Admo volley; i padroni di casa, hanno cominciato con decisione, portandosi avanti per due set a zero (26-24 e 25-23), dopo frazioni davvero combattute. Lo sforzo degli ospiti nel contenere la Adpsm2013 è stato ripagato nel terzo e quarto set, dove la Admo è uscita invece vincente con netti distacchi (25-17 e 25-19), rimettendo in parità l’incontro e spingendosi al tie break. Il finale di partita è stato emozionante quanto i primi quattro set, specchio di un match equilibrato, dal quale il Rapallo è uscito vincente per 16-14. I due punti conquistati consentono ora alla società di guidare in solitaria il campionato, anche se con un solo punto di margine.

Domenica nel pomeriggio, invece, la Luni project ha sfidato a Chiavari la Villaggio volley: i padroni di casa sono usciti vincitori al tie break, dopo una gara combattutissima che li ha visti per ben due volte andare avanti di un set per poi essere raggiunti subito dopo dalla Luni. Nel quinto set, infine, la società di casa si è aggiudicata i due punti per 15-11, conquistando anche la prima vittoria della stagione.

L’ultimo incontro si è disputato domenica sera a Ceparana, dove la Avis Futura Bertoni ha avuto ragione al tie break della Santa Sabina. I genovesi hanno sempre inseguito i padroni di casa, due volte avanti di un set, per poi cedere 15-8 al te break. L’Avis Futura Bertoni è ora al quarto posto, a due punti dalla vetta, mentre la Santa Sabina occupa ancora l’ultimo posto della classifica, sempre priva di vittorie e con due soli punti.

Prossime sfide domenica 29 novembre, senza anticipi e posticipi. Qualcuno saprà fermare il Rapallo?