Quantcast
Volley femminile serie d

Girone A, nessuno resiste alla Virtus Sestririsultati

Savona. Prosegue la marcia della Virtus Sestri in vetta al girone A della SerieD di pallavolo femminile; le genovesi allungano ancora sulle rivali, viaggiando con sei lunghezze di margine sulle dirette inseguitrici dopo sole cinque giornate.

Convincente prova della matricola Vitrum & Glass Carcare, che in un’ora regola la VTAT Armataggia e conquista altri tre punti. Nel primo set le biancorosse sono partite bene, accumulando margine e lasciando poco spazio alle rivali. Nel secondo set le padrone di casa sono riuscite a imporre lungamente il gioco, chiudendo in 17 minuti per 25-10. Il terzo set ha confermato la buona prova delle biancorosse, vincenti in 23 minuti di gioco per 25-17. Il netto 3-0 lascia a 1 punto l’Armataggia e proietta a 6 punti il team di Carcare.

L’Albisola pallavolo è stata fermata in casa dalla Golfo di Diana Volley; il 3-1 con cui si sono imposte le ospiti ha lasciato pochi margini alle padrone di casa, che si sono impossessate del solo terzo set. La sconfitta allontana le albisolesi dalla vetta e consente al Diana di tenere il passo in coda.

La Cogoleto volley, seconda forza del campionato fino a oggi, è uscita sconfitta dalla gara casalinga con Celle Varazze volley; la squadra con due cittadine alle spalle è riuscita a tener testa a una delle squadre più titolate della serie, sconfiggendola dopo aver ceduto il primo set, grazie anche a due parziali estremamente combattuti e conquistati per 29-27 e 26-24.

Sconfitta, invece, per la Soccerfield Loano, battuta 3-1 a Sarissola dalla Volleyscrivia progetto volare. La padrone di casa hanno ceduto il terzo set, ma imposto la loeo legge nei restanti, conquistando anche i tre preziosi punti per la classifica generale.

Nessuna battuta d’arresto, invece, per la Virtus Sestri, che a Sanremo ha superato per 3-1 la Nuova lega pallavolo Sanremo, imponendosi sempre più in vetta alla classifica, grazie anche alle sconfitte di Loano e Cogoleto. Sanremo rimane così al quarto posto, mentre le genovesi si involano verso una probabile promozione, che difficilmente sembra poter loro sfuggire, vista l’ampia superiorità fin qui dimostrata.