Quantcast
Conflitto

Genova, Cgil contro Doria: giovedì corteo fino a Tursi

"Un Sindaco ed una Giunta incapaci di comprendere la gravità di un problema e di trovare una soluzione"

Genova. Ormai è scontro frontale tra la Cgil e la giunta di Marco Doria. Dopo l’altissima tensione sulle aree ex Ilva e lo scontro ancora più recente riguardo agli appalti Iren, arriva anche la manifestazione di protesta.

Giovedi 26 novembre i lavoratori sfileranno così lungo le vie della città e fino a Tursi contro “l’atteggiamento di costante messa in discussione degli accordi sindacali sottoscritti da diverse categorie”.

“La vicenda dei lavoratori edili in appalto Iren – spiega il sindacato – è solo l’ultima di una lunga serie di conflitti che hanno visto protagonista un Sindaco ed una Giunta incapaci di comprendere la gravità di un problema e di trovare una soluzione”.

“Le occasioni  in cui i lavoratori e le lavoratrici sono stati costretti ad azioni di disturbo del consiglio Comunale pur di avere ascolto e risposte dall’amministrazione cittadina non si contano più: dalla difesa degli accordi per Ilva, a quelli per gli appalti edili in Iren, alla difesa di Amiu e Aster, ad Amt, alla difesa della Piaggio passando per Oms Ratto”.

Il concentramento dei lavoratori è previsto per le ore 14 in Largo Lanfranco, davanti alla Prefettura.

leggi anche
  • La protesta
    Genova, incatenati in tenda sotto palazzo Tursi: “Da qui non ci muoviamo”
  • L'attacco
    Ilva, Manganaro contro Doria: “Mette in discussione accordo di programma davanti ad assemblea industriali”
  • Gaffe o scelta politica?
    Ilva, l’odg di Tursi fa infuriare i lavoratori: “Avete rotto accordo di programma, assumetevene la responsabilità”