Quantcast
Lo sfogo

Farmacista rapinato in via Montaldo: “Per fortuna non avevo una pistola”

Farmacia

Genova.  Lo sfogo dopo la rapina, il giorno dopo il farmacista della comunale di via Moltaldo ripensa a quanto accaduto e si sfoga: “Io i due rapinatori li ho visti scappare. Quando sono uscito dal negozio me li sono trovati davanti di spalle. Per fortuna non avevo una pistola perché  non so come avrei reagito”.

Mentre le indagini proseguono e le forze dell’ordine cercano due banditi seriali sospettati di cinque colpi analoghi in poche settimane, il dottore racconta: “quell’uomo è entrato quando nel negozio c’eravamo solo io e la mia collaboratrice. Il complice è rimasto sullo scooter. Il bandito era vestito di nero come un black bloc, indossava casco
e passamontagna e impugnava un coltellaccio. Me l’ha puntato per ordinarmi di aprire la cassa. Io gli ho gridato “Stai calmo e pigliali tu i soldi”e mi sono allontanato. Era spaventato, nervoso, forse drogato, era pericoloso. Temevo potesse fare male alla mia collega o a eventuali clienti. L’ho lasciato fare e l’ho seguito solo quando è uscito”.

Forse gli inquirenti conoscono già il nome del bandito con il coltello, che però non si trova perché senza fissa dimora.

leggi anche
Farmacia
Di nuovo
Nuovo colpo dei rapinatori ‘seriali’ in scooter: svaligiata la farmacia di via Montaldo