Quantcast
2 a 2

Entella-Como, Aglietti: “Bravi a recuperare, ma dovevamo entrare in campo più convinti”risultati

Michele Pellizzer: "Per come si era messa la partita il pareggio può essere visto in chiave positiva"

Aglietti

Chiavari. Entella dai due volti quella vista oggi al “Comunale”. Distratta in avvio, reattiva e caparbia quando si è trattato di aggiustare il risultato e provare a vincere la partita.

Quando abbiamo giocato con squadre blasonate non abbiamo commesso gli errori di oggi – ammette mister Alfredo Aglietti in conferenza stampa -. Siamo stati bravi a recuperare, però le disattenzioni commesse sono state grossolane: dovevamo entrare in campo più convinti“.

Buone nuove. “Sono felice per il rientro di Jadid – sottolinea -, i suoi piedi sono una risorsa. Sapevo che da un suo calcio piazzato poteva nascere qualcosa di buono come in effetti è stato, è uno dei motivi che mi ha spinto a farlo entrare. Senza dubbio il suo ingresso in campo è uno degli spunti positivi che comunque questa partita ha regalato, come le tante occasioni create, le reazioni dopo gli svantaggi e il ritorno al gol di Caputo”.

E’ un punto guadagnato quello ottenuto oggi secondo l’autore del secondo gol Michele Pellizzer. “Per come si era messa la partita il pareggio può essere visto in chiave positiva – afferma -. Peccato perché nel finale avremmo potuto vincerla ma abbiamo sprecato una ghiottissima occasione. Sapevamo che era una partita difficile perché scontro diretto. Sono molto felice per il mio primo gol, Jado ha crossato un pallone perfetto e io mi sono fatto trovare al posto giusto al momento giusto”.

Il suo sorriso in sala stampa tradisce la forte emozione per il ritorno in campo: Abderrazzak Jadid ha festeggiato con un assist decisivo il rientro dopo il lungo stop. “Avevo una grande voglia di giocare, non stavo più nella pelle – spiega -. Sono felice di aver fatto la mia parte, volevamo la vittoria ma purtroppo non è arrivata. Desidero aiutare l’Entella a crescere: darò tutto per cercare di ottenere quanto prima la salvezza. Quello di oggi è comunque un buon punto che muove la classifica“.