Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Diffondere il cambiamento nella scuola, domani Tablet School con Dianora Bardi

Genova. Sarà Tablet School – il Meeting nazionale degli studenti sulla scuola digitale organizzato da Impara Digitale l’evento clou di domani ad ABCD – Salone italiano dell’educazione inaugurato oggi insieme a Orientamenti. E così che Dianora Bardi di Impara Digitale spiega l’evento di domani, in programma a partire dalle 10: “I Tablet School sono eventi che puntano a diffondere il cambiamento, presentando diverse forme e metodi per utilizzare lo strumento digitale in chiave innovativa. Ospitiamo docenti che hanno già adottato e sperimentato metodologie didattiche innovative con l’utilizzo di tecnologie, in modo da facilitare la condivisione e la diffusione di tali esperienze. Sono eventi a partecipazione gratuita, perché il successo della divulgazione di una nuova cultura non possa passare attraverso una rete commerciale che inevitabilmente ne modificherebbe i fondamenti”.

Ad ABCD Impara Digitale organizza due giornate, domani e il 5 novembre, con un obiettivo preciso: raccontare come la scuola debba adattarsi ad una nuova società digitale. Domani è in programma svolgimento di laboratori didattici e la presentazione della piattaforma Curriculum Mapping,(sviluppata da ImparaDigitale con il supporto di Fondazione Telecom Italia), che aiuterà i docenti nella programmazione per competenze, il giorno seguente facendo incontrare gli studenti con alcune delle start-up più innovative del momento, con i rappresentanti di aziende in modo che possano osservare concretamente la nuova imprenditorialità e come si è modificato il mondo del lavoro, parleremo di PON e autofinanziamento delle scuole.

“Quando mi chiedono – prosegue Bardi – se il mio obiettivo di cambiare la scuola è stato raggiunto, rispondo che le azioni da compiere sono ancora molteplici. Un numero sempre crescente di docenti e addetti ai lavori ci segue e ci sostiene. Siamo solo all’inizio, ma il motore è stato avviato. I segnali sono estremamente positivi: il Piano Nazionale Scuola Digitale ha dato ossigeno a questo processo di trasformazione. Continuiamo così, con passione, razionalità e impegno”.

Tra i numerosi appuntamenti di ABCD (il programma completo è su www.abcd-online.it) in calendario per domani, alle 9.30, nell’area infanzia, la presentazione alle 9.30 di “S.T.A.I…..in una scuola sicura”, il gioco per bambini, per imparare in maniera divertente i comportamenti più adeguati da adottare in caso di emergenza. Tre sono le emergenze trattate alluvione, terremoto e incendio. Il gioco di ABCD, è stato realizzato grazie alla collaborazione tra la Direzione Scuola e Politiche Giovanili del Comune di Genova , la Protezione Civile del Comune di Genova, il Dipartimento di Scienze per l’Architettura e Coop Liguria. Il gioco nasce da un’idea di due educatrici, si è sviluppato in un progetto biennale che ha visto coinvolti i bambini di cinque Scuole dell’Infanzia e due Nidi, grazie ai quali è stato possibile costruire e testare il gioco.

Abcd e Orientamenti sono aperti nel Padiglione Blu della Fiera di Genova dalle 9 alle 18.30. Domani, mercoledì 4 novembre l’apertura è prolungata fino alle 22 per agevolare la presenza delle famiglie.