Quantcast

Lettera al direttore

Differenziata, Battistini (M5S): “Primo passo per uscire dall’era arcaica dei rifiuti”

La filiera trasparente dei rifiuti diventa legge! È un successo che rivendichiamo con forza visto che, oltre ad essere un argomento fondamentale dei principi ispiratori del MoVimento 5 Stelle, è stata una delle prime battaglie che abbiamo portato in consiglio regionale.

Oggi, nell’ambito dell’approvazione della nuova legge regionale sui rifiuti, sono stati approvati 2 nostri importanti emendamenti che consentiranno finalmente di conoscere, nel dettaglio, le quantità, le tipologie, le destinazioni e gli utilizzi finali, oltre al risultato economico, del ciclo integrato dei rifiuti, materiale per materiale, provincia per provincia e comune per comune.

Dobbiamo uscire una volta per tutte da un’era arcaica – così come è stata definita dalla Commissione Parlamentare sui Rifiuti – in cui i rifiuti sono solo considerati una materia da smaltire, un costo per i cittadini. I rifiuti devono essere considerati una risorsa che può incentivare l’economia e far ripartire l’occupazione. Ma, per farlo, occorre puntare sulla differenziata e sul riciclo. Non esistono vie alternative.

La filiera trasparente dei rifiuti è un primo passo che permetterà di valutare nel dettaglio i risultati ottenuti, monitorando le scelte fatte sul trattamento e sullo smaltimento del materiale raccolto e, soprattutto, verso l’obiettivo finale di una tariffa puntuale per la gestione dei rifiuti.

Una tariffazione che finalmente premierà chi è virtuoso, portando dei vantaggi economici diretti all’utente con un risparmio consistente sulla TARI, oggi fin troppo salata.

I rifiuti sono un valore per la comunità e con questa filosofia saremo attenti a verificare che quanto abbiamo inserito, con orgoglio, in questa legge sia correttamente attuato.

Francesco Battistini, portavoce MoVimento 5 Stelle in Regione Liguria