Quantcast
Genova

Derubava colleghi e detenuti: secondino tradito dalla busta di una colletta

 carcere marassi

Genova. Non derubava soltanto i detenuti, ma anche i colleghi. il sovrintendente della polizia carceraria in servizio all’ufficio matricola del carcere di Marassi arrestato ieri è infatti stato tradito da un furto ai colleghi.

Secondo gli investigatori, avrebbe rubato anche i soldi di una colletta degli agenti per acquistare una corona di fiori per i funerali del genitore di un collega. Anche quella busta era custodita nella cassaforte svaligiata all’ufficio matricola.

Il sovrintendente ha fatto l’errore di non buttare la busta, poi riconosciuta dall’organizzatore della colletta e ritrovata nelle tasche di una sua divisa. I sospetti contro di lui sono aumentati quando sono spariti 500 franchi svizzeri sequestrati in una cella di un detenuto e che, guarda caso, erano stati affidati proprio a lui.

Per non destare sospetti il poliziotto aveva preso tempo correndo nella sua banca a chiedere se gli procuravano 500 franchi svizzeri. Ma non ha fatto in tempo a prelevarli perché è stato arrestato.

Più informazioni
leggi anche
Carcere Marassi
Arrestato
Rubava ai detenuti di Marassi, secondino in manette