Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Presidio lavoratori Coget: il M5S di Tursi si offre di ospitarli per la notte

Genova. Agg : Alla fine i sindacalisti hanno convinto i lavoratori della Coget a interrompere il presidio che dura da diversi giorni e rischiava di mettere a repentaglio la loro salute. Il 19 lavoratori sono quindi tornati a casa dalle loro famiglie, ma nei prossimi giorni la protesta riprenderà.

Hanno trovato ancora una volta il portone chiuso i 19 lavoratori di Coget, l’azienda degli appalti Iren a cui scade il contratto il prossimo 15 dicembre. I lavoratori questa mattina, oltre proseguire il presidio al freddo in via Garibaldi, hanno cominciato lo sciopero della fame.

Invano questo pomeriggio, al termine del corteo unitario, hanno chiesto ai vigili di poter proseguire il presidio all’interno di palazzo Tursi in modo da potersi riparare dal gelo.

I funzionari della polizia municpale hanno girato la richiesta al presidente del consiglio, ma la risposta è stata negativa.

Così il gruppo consiliare del movimento 5 stelle che, come gli altri gruppi, ha il proprio ufficio nel palazzo di fronte, si è offerto di ospitare i lavoratori per la notte. Così i consiglieri Paolo Putti, Mauro Muscarà, Stefano De Pietro, Andrea Boccaccio ed Emanuela Burlando, faranno staffetta per la serata e la notte per tenere aperto l’ufficio e ospitare i lavoratori.