Quantcast
Cosa fare

Coloriamo il centro storico, mostre e la visita alla Shtandart: gli appuntamenti del week end

Genova. Prosegue a palazzo Ducale la mostra Brassai, Pour amor de Paris, 250 fotografie vintage e una proiezione per raccontare la storia eccezionale di una passione, quella che ha unito per più di cinquant’anni lo scrittore, il fotografo e cineasta Brassaï agli angoli e ai più nascosti recessi della capitale ma anche a tutti quegli intellettuali, artisti, grandi famiglie, prostitute e mascalzoni, in breve, a tutti coloro che hanno contribuito alla leggenda di Parigi. E sempre al Ducale da non perdere la mostra Dagli impressionisti a Picasso, con esposti i capolavori di Van Gogh, Gauguin, Monet, Cézanne, Degas, Renoir, Matisse, Modigliani, Kandinsky, Picasso.

Oggi alle 15 in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti, Il Ce.Sto insieme all’Associazione BalGaSar (l’Associazione dei genitori delle scuole Baliano, Garaventa e Sarzana), organizza un momento di animazione e riflessione sul tema della Pace, insieme bambini del quartiere, per ricolorare i muri di Vico dei Biscotti. Insieme ai bambini del Centro Sociale, della scuola Baliano, Garaventa-Don Gallo, alle famiglie e al quartiere, infatti verrà ridipinta l’area disegnando un simbolo di pace, una versione locale del Je Suis Paris.

E per dire un fermo no al terrorismo oggi pomeriggio alle 15.30 le comunità islamiche genovesi saranno in piazza De Ferrari, in contemporanea con la monfestazione nazionale di Roma.

Per tutto il week end e fino al 5 dicembre in Darsena i fronte alGalata Museo del Mare, è possibile visitare la fregata Shtandart. Il veliero è una replica perfetta della prima nave da guerra russa, fatta costruire dallo zar Pietro il Grande nel 1703, per opporsi alla supremazia svedese nel Baltico.

La visita è possibile durante le ore di apertura al pubblico del Galata (dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 18) e gratuita per i possessori del biglietto del museo e di Dialogo nel Buio. Il progetto non gode di fondi pubblici ma si autofinanzia grazie alle offerte dei visitatori e a eventuali sponsor. Per accedere è necessario recarsi alla reception di Dialogo nel Buio: sulla chiatta di fronte al museo.

In via del Campo 29 Rosso oggi alle 17 Premio Internazionale “La ragazza di Benin City” Il riconoscimento, istituito nel 2002 da Isoke Aikpitanyi è stato assegnato al cantautore Gianmaria Testa per la sensibilità di tutta la sua produzione artistica e per la sua costante attenzione ai problemi dei migranti di ieri e di oggi. Domani, domenica 22 novembre, sempre alle 17 Fabrizio De André – Un’ombra inquietaPresentazione del libro di Federico Premi, con la prefazione di Alfredo Franchini; un libro per approfondire la conoscenza di Faber.

E per chi ha già voglia di Natale a Camogli domenica primo appuntamento con Santa Claus in piazza Colombo e al Castello Dragonara con la bottega dei dolci, il castello degli Elfi, laboratori di falegnameria, spettacoli e incontri con Babbo Natale.

Pe conoscere tutti gli appuntamenti di oggi e domani (teatro, musica e spettacoli) potete consultare l’agenda eventi di Genova24.

Più informazioni