Quantcast
Battaglia

Chiavari ricorre al Tar contro il depuratore in Colmata

no al depuratore chiavari lavagna

Chiavari farà ricorso al Tar contro la decisione di costruire il depuratore comprensoriale in Colmata. Ad annunciarlo è stato il sindaco Roberto Levaggi.

Lo stesso primo cittadino, durante una riunione pubblica, aveva ribadito il suo no all’idea di posizionare a Chiavari un unico impianto di depurazione che serva Sestri Levante, Lavagna, Chiavari e l’entroterra. Chiavari, così come Lavagna, ipotizzava due impianti di depurazione per le aree interessate giudicandole più idonee sia dal punto di vista urbanistico sia funzionale soprattutto perché Chiavari, per l’area individuata dalla Città Metropolitana per la costruzione del depuratore, ha altri progetti di sviluppo come la creazione di un polo tecnologico.

Il progetto di Iren di un unico impianto in Colmata a Chiavari è stato invece votato dai comuni Ato della Città Metropolitana alla luce anche di analisi tecnico-comparative secondo le quali un unico depuratore, in quella zona, sarebbe la soluzione migliore e più economica.

leggi anche
  • L'incontro
    Depuratore del Tigullio, Chiavari ribadisce il suo no. Levaggi: “Mai in Colmata”
    depuratore tigullio ipotesi
  • Depuratore del Tigullio, lettera aperta al presidente Toti
  • Protesta
    Depuratore a Chiavari, Levaggi porta le firme in Regione
    PIC 0354
  • Ordine del giorno
    Depuratore comprensoriale a Chiavari: la Regione dice no
    cronaca
  • Politica
    Depuratore, Pisani (M5S): “Emendamento Giampedrone rimedio peggiore del male”
    Depuratore area centrale
  • Tutti contro tutti
    Avanti con il depuratore di Chiavari, ma Sestri Levante chiede impianto alternativo
    cronaca