Quantcast
Pallanuoto

Champions League: la Pro Recco supera a pieni voti la prima trasferta

Nuovo passo avanti per i campioni d'Italia verso la final six

Recco. Finisce 7 a 12 in favore della Pro Recco la prima trasferta in campo europeo. I biancocelesti allenati da Amedeo Pomilio riescono ad imporre un ritmo vertiginoso alla gara, anche se i padroni di casa dell’OSC di Budapest fanno sudare, e non poco, per tutta la partita i recchelini in vasca.

Si tratta della prima uscita in campo europeo dei neo vincitori della Supercoppa; la vasca ungherese è di quelle toste, una di quei catini in cui il tifo è assordante e si sentono vibrare le pareti ad ogni sussulto sugli spalti, assai vicini al campo.

La piscina è gremita e si raggiunge presto il sold out, d’altra parte quando si muove la Pro Recco si mobilitano spesso folle di appassionati e addetti ai lavori. Si comincia e sono i padroni di casa a passare in vantaggio con Decker; tuttavia il Recco non ci sta e con Dusko Pjietlovic agguanta il pareggio. Da qui in poi si va avanti gol a gol, almeno fino al terzo tempo, momento in cui la Pro decide di cambiare marcia e fare proprio l’incontro.

Mattatore della serata è stato ancora una volta Aleksandar Ivovic con una tripletta. A segno anche Aicardi con una doppietta, così come Pijetlovic e Prlainovic. Una marcatura a testa, infine, per Mandic, Bodegas e Sandro Sukno.

Un match combattuto a lungo, azione dopo azione e su ogni pallone, com’era nelle aspettative della vigilia. I magiari sono giocatori tecnici e dalla qualità sopraffina: lo hanno dimostrato. La Pro Recco riesce a staccare definitivamente l’OSC solamente nel terzo parziale, terminato 2-4, in cui mister Pomilio suona la carica e i suoi terminali offensivi in acqua rispondono presente.

Continua, dunque, la marcia della squadra recchelina fresca vincitrice dell’alloro europeo conquistato mercoledì nella Supercoppa contro il Posillipo. Il prossimo appuntamento internazionale è fissato per sabato 12 dicembre, quando la Pro Recco incontrerà lo Jug Dubrovnik nella piscina “Comunale” di Sori.

Il tabellino:
OSC Budapest – Pro Recco 7-12
(Parziali: 2-3, 0-1, 2-4, 3-4)
OSC Budapest: Bisztritsanyi, Ad. Decker 2, Batori 1, A. Nagy, Juhasz, G. Kovacs, Hegedus, Graham 1, Salamon 2, Gor-Nagy 1, Szentesi, Dr. Brguljan, Barabas. All. Vincze.
Pro Recco: Tempesti, Bodegas 1, Mandic 1, Figlioli, Giacoppo, D. Pijetlovic 2, Prlainovic 2, Aicardi 2, Sukno 1, F. Filipovic, A. Ivovic 3, Di Fulvio, Pastorino. All. Pomilio.
Note. Superiorità numeriche: OSC Budapest 4 su 11, Pro Recco 8 su 14. Nessuno uscito per tre falli.

Gli altri risultati del girone B: Partizan Belgrado – Galatasaray 9-8, Jug Dubrovnik – Szolnoki 10-9.

La classifica: Pro Recco (Ita), Jug Dubrovnik (Cro) 9; Szolnoki (Hun) 6; OSC Budapest (Hun), Partizan Belgrado (Srb) 3; Galatasaray (Tur) 0.