Quantcast
Ieri sera

Carcere di Marassi, sventato ennesimo tentativo di suicidio

"Girone infernale. Con questo nel 2015 siamo a 10"

Genova. Ennesimo tentativo di suicidio all’interno del carcere di Marassi. Ieri sera attorno alle 21 un detenuto sudamericano, ricoverato presso il Centro Clinico, ha tentato di impiccarsi.

A darne notizia è il segretario regionale della Uil Penitenziari Fabio Pagani. “Solo grazie al tempestivo intervento degli agenti – spiega – si è riusciti ad impedire che la lunga lista dei morti si allungasse ancora”.

L’uomo è stato staccato dal cappio improvvisato con un asciugamano e salvato. “E’ il decimo detenuto – prosegue Pagani – salvato da morte certa in questo 2015, solo grazie al coraggio e alla professionalità della Polizia Penitenziaria. Marassi continua a rappresentare uno dei gironi infernali del sistema penitenziario italiano”.

Oggi nel carcere genovese sono ospitati 700 detenuti: la capienza massima prevista si ferma a 435.

leggi anche
  • Il convegno del carroccio
    La crisi che uccide, In Liguria 22 suicidi in tre anni per motivi economici
  • Genova
    Nuovo tentativo di suicidio nel carcere di Marassi, Pagani: “Un girone infernale”
  • Inferno dietro le sbarre
    Marassi, in poche ore sventato suicidio e incendio in cella
  • Scoperto
    Pontedecimo, tenta di portare droga per la moglie in carcere: denunciato
  • Genova
    Carcere di Marassi: è morto il detenuto che sabato aveva tentato il suicidio