Quantcast
L'attacco

Biglietto integrato a rischio, pendolari: “La Liguria è il terzo mondo”

Genova. A Milano il biglietto integrato costa 1,50 euro e dà molti più diritti che a Genova. “Infatti il viaggiatore può usarlo su tutta la rete urbana ATM (4 linee di Metro, bus, tram, filobus), sui treni Trenord (molti più chilometri che a Genova), sui bus extraurbani su percorso urbano – si legge in una nota dei pendolari – Le menzogne hanno le gambe corte”.

“Se il biglietto integrato genovese aumenterà interromperemo ogni contatto con la Regione Liguria dichiarando lo stato di lotta e attuando uno sciopero degli abbonamenti e dei biglietti e contesteremo durissimamente ogni decisione della Regione. Credevamo che la nuova Giunta non fosse prigioniera della lottizzazione sindacale e corporativa di AMT, ma ci sbagliavamo”, prosegue la nota.

“Sono collaterali come la Giunta precedente e non hanno il coraggio di tagliare ogni fondo a AMT e farla morire come merita. Siamo disgustasti e prendiamo atto di una politica suicida e allucinante della Regione sul tpl. La Liguria è incapace di gestire il tpl? Si sciolga, sparisca. Noi vogliamo vivere in una Regione civile non nel terzo mondo”, terminano i pendolari.