Quantcast
Cronaca

Attentato a Parigi, la testimonianza di una genovese: “Ovunque c’era panico” fotogallery

Genova. E’ tornata oggi da Parigi e racconta il panico che tutti hanno provato ieri sera. “Stavo rientrando dal lavoro quando è successo tutto. Non ero vicino alla zona degli attentati, ma ovunque c’era panico, paura”. E’ la testimonianza di Giulia Novelli, trentenne genovese che lavora per una fondazione culturale, appena sbarcata all’aeroporto di Genova con un volo da Parigi.

“Era tutto bloccato ieri sera – ha raccontato ancora – Questa mattina la situazione era un po’ più scorrevole ma ancora rallentata”. Giulia è salita a bordo del volo AirFrance Af 1516 atterrato con quasi un’ora di ritardo per i controlli capillari nello scalo parigino.

I suoi compagni di viaggio erano tutti in transito: chi veniva da New York, chi dall’Olanda. Tutti raccontano di un
clima teso all’aeroporto, di controlli serrati e lunghe code in attesa.

leggi anche
parigi
#prayforparis
Attentato di Parigi: la solidarietà di Genoa e Sampdoria al popolo francese
Attentato di Parigi, le immagini
Strage in francia
Attentato a Parigi, Doria: “L’attacco è contro tutti. Da Genova solidarietà alla Francia”
ATTENTATO DI PARIGI
Sicurezza
Attentato a Parigi, a Genova controlli intensificati: rafforzate le misure di sicurezza
ATTENTATO DI PARIGI
Alle 15
Attentato a Parigi, a Genova tutti davanti a palazzo Ducale in segno di solidarietà
ATTENTATO DI PARIGI
Strage in francia
Attentato a Parigi: le reazioni dei genovesi, tra solidarietà e rabbia