Quantcast
Genova

Appalti Iren, continua la protesta

I lavoratori vogliono subito certezze

Genova. Agg.h.9. E’ in corso da stamattina alle 6 il presidio dei lavoratori degli appalti Iren alle Gavette.

Agg. ore 20.30. Nulla di fatto nell’incontro con la dirigenza Iren per i lavoratori degli appalti che, di fronte alla mancanza di risposte, hanno deciso di continuare la protesta. Per domani previsto un presidio alla sede delle Gavette e possibile presidio a Tursi.

Agg.h.19. Una delegazione di lavoratori incontrerà Iren, mentre gli altri continueranno l’occupazione a Tursi in attesa di sapere l’esito del vertice.

Dopo la protesta di oggi pomeriggio in consiglio comunale e il presidio di questa mattina davanti a Tursi, ora i lavoratori degli appalti di Iren hanno occupato pacificamente la buvette e minacciano di dormire lì se non arriverà subito un dirigente della multiutility in grado di aprire un tavolo contro le gare al massimo ribasso e i bandi di gara senza clausola sociale.

Nel frattempo l’azienda ha concesso un incontro fissato alle 19.30, ma i lavoratori aspettano di sapere se parteciperà anche il Comune, altrimenti non lasceranno Tursi e continueranno l’occupazione.

L’incontro di oltre due ore e mezzo ottenuto con il sindaco Marco Doria e l’assessore allo Sviluppo economico Emanuele Piazza non è infatti bastato a rassicurarli.

leggi anche
  • Genova
    Appalti Iren: i lavoratori protestano in consiglio comunale
  • Dopo l'accordo
    Appalti Iren, presidio sotto palazzo Tursi e nuovo incontro con il Comune
  • Economia
    Appalti Iren, firmato protocollo di intesa in Comune