Quantcast
Cronaca

Anche il Siap di Genova in piazza a Roma

Roma. Il SIAP, oltre a rivendicare l’apertura immediata delle trattative per il rinnovo contrattuale, ha da subito precisato che non intenderà accettare dal Governo nessuna miseria.

“Il momento sociale è delicatissimo – si legge in una nota del segretario provinciale Roberto Traverso – Il Governo chiede un ulteriore sforzo alla professionalità di chi è costretto a lavorare in mezzo alla strada senza risorse e strumenti: a Genova oltre ad essere sotto organico, siamo senza auto per il controllo del territorio- senza metal detector – senza giubbotti anti proiettile sufficienti ed idonei. Al momento però raccogliamo promesse di investimenti non ancora concretizzati: noi vogliamo vedere i fatti”.

“La dignità della categoria che non può e non deve essere utilizzata da chi il sindacato lo utilizza solo a fini POLITICI, rischiando di alimentare pericolosamente il tentativo destabilizzante di chi evidentemente non si rende conto della gravità del momento che stiamo attraversando”, conclude.

Per questo continua lo stato di mobilitazione su tutto il territorio nazionale.