Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Via delle Tofane, un comitato di quartiere per tutelare i diritti degli alluvionati

Il comitato entrerà nel coordinamento per interfacciarsi con Arte e chiedere maggiore manutenzione

Genova. Nascerà a breve formalmente il comitato di quartiere di via delle Tofane a Rivarolo, uno dei più antichi complessi di case popolari della città, semi devastato dall’alluvione di un anno fa con 26 famiglie sfollate di cui tre ancora fuori casa.

Ieri sera si è svolto un incontro tra il nascendo comitato, i consiglieri regionali e comunali del Pd Pippo Rossetti e Cristina Lodi e i rappresentanti del coordinamento dei comitati di quartiere. “E’ stato fatto un passaggio importante – spiega la consigliera Cristina Lodi – sia per dare un segnale di vicinanza ai cittadini sia per stimolare la nascita formale di un comitato che potrà mandare un rappresentante al coordinamento e rapportarsi in maniera più incisiva con Arte e con il Comune”.

Alcuni degli alloggi sono infatti ancora di proprietà dell’ente pubblico per l’edilizia residenziale che è proprietario anche della strada franata, nonostante la gestione della manutenzione sia passata al Comune. La prima richiesta che verrà fatta ad Arte oltre a quella di una maggior attenzione alla manutenzione in generale, sarà lo sgombero dal fango degli alloggi attualmente vuoti di sua proprietà per consentire la totale messa in sicurezza dello stabile. Altra partita resta quella dei risarcimenti.

Il Comune di Genova, proprietario del muraglione crollato dopo il cedimento della strada, sta completando i lavori in somma urgenza per la messa in sicurezza del muro e il rifacimento della parte posteriore dell’edificio ma l’assicurazione di Tursi sta frenando sul risarcimento degli inquilini che hanno visto danneggiate o perso per sempre le loro abitazioni.

Il nuovo comitato in questo senso con l’ausilio di un sindacato di piccoli proprietari, non potrà far altro che tentare una causa per ottenere il risarcimento dei danni