Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Un Entella cinico e spietato ritrova la vittoria contro la Pro Vercelli risultati

Bravi i ragazzi di Aglietti a sfruttare gli errori avversari. Masucci-gol, poi i chiavaresi sono bravi ad amministrare la doppia superiorità numerica

Chiavari. L’Entella torna a vincere dopo quattro sconfitte consecutive grazie a una partita di sacrificio e concretezza.

I biancazzurri di Allieti sfruttano al massimo gli errori della Pro Vercelli, come la doppia espulsione di Coly e  Scaglia.

La partita comincia con molti errori da un lato e dall’altro, la Pro Vercelli è, però più offensiva, grazie anche al 4-3-3 di Scazzola che punta chiaramente al bersaglio grosso. Per vedere la prima vera palla gol bisogna aspettare il 17° con Matute che tira violentemente in porta, ma il pallone viene deviato in angolo da Iacobucci.

Sono i calci piazzati che in questa fase rappresentano la vera fonte di pericoli da un lato e dall’altro. Prima Scaglia serve Gatto direttamente dalla bandierina, ma l’esterno piemontese è impreciso, poi è Pigliacelli  a liberare l’area di rigore con una bella uscita di pugno.

Al 41° l’episodio che decide il match: Coly atterra Masucci fuori dall’area vercellese. La punizione viene calciata da Iacoponi che pesca lo stesso bomber chiavarese in area il quale gira in porta il gol che sarà decisivo. Grave l’errore in marcatura dei biancoscudati.

Prima che finisca il tempo ci prova anche Caputo con un bel duetto con lo stesso Masucci, ma il pallone sfila alto. Nella ripresa è di nuovo il centravanti pugliese che sfiora il raddoppio. Intanto i piemontesi danno i primi segnali di nervosismo. In due minuti è Scaglia che vede sventolarsi in faccia il cartellino giallo, lasciando i suoi in dieci al minuto 56°.

L’Entella amministra il punteggio e il vantaggio di gol e uomini, che è ancora più sicuro dopo che Coly entra in modo sconsiderato e pericoloso su Costa Ferreira. Rosso diretto per il senegalese e Pro Vercelli in nove.

Da qui inizia un monologo chiavarese per mettere in ghiaccio il risultato. Al 65° Ceccarelli tenta un destro in volée, ma il pallone finisce a lato. Dopo un orgoglioso tentativo dei piemontesi con Ardizzone che colpisce bene di testa sfiorando il palo dei liguri, al 76° Petkovic, entrato al posto dell’uomo partita Masucci, calcia a botta sicura, ma il tiro dello slavo viene murato sulla linea di porta.

La Pro Vercelli sembra non averne più e la Virtus si accontenta di amministrare il pallone mentre il cronometro scorre. C’è comunque il tempo per un sinistro di Caputo all’86° che finisce alto e un minuto dopo un grande salvataggio dell’ottimo Pigliacelli sul contropiede biancazzurro. Il portiere vercellese deve fare gli straordinari poi a due minuti dal termine su Troiano che ci prova due volta , ma trova un estremo difensore in gran giornata.

Dopo cinque minuti di recupero l’Entella può tornare a gioire con una vittoria che consente alla squadra di Aglietti di salire a quota 6 punti superando proprio la Pro Vercelli e ritrovando una fiducia nei propri mezzi che sembrava svanita.