Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Un grande Busalla frena la corsa del Sanremo risultati

La Sammargheritese vince (3-0) il derby con il Rapallo

Busalla. Frenata della Sanremese, che a Busalla non è andata oltre l’1-1 (Ottoboni al 13′ e Rovella al 53′) e tutto sommato deve anche accontentarsi così… perché a passare in vantaggio sono stati i valligiani di Cannistra (nella foto), grazie a una percussione, per l’appunto, di Ottoboni, che, anticipando il suo avversario, ha segnato il goal del vantaggio busallese. A Sanremo, si è poi temuto il peggio, quando, al 18’ è stato espulso Fonjock, eppure, al 53’, ecco il pari di Rovella, mantenuto fino alla fine, nonostante l’espulsione di Capra, al 71’, che ha lasciato i rivieraschi in nove.

E così il Magra Azzurri, vincendo 2-1 a Sestri Ponente (a poco è servita la rete di Battaglia al 91′, dopo la doppietta di Bertuccelli al 26′ e 38′) appaia l’ex capolista solitaria, a conferma che sarà una bella lotta fra i ponentini ed i levantini.

Ma c’è anche il Finale, che ha calato sul tavolo verde un poker senza possibilità di replica per il Real Valdivara, che non è certo il carneade del campionato. I mattatori dell’incontro sono stati Scarrone al 13′, Vittori al 30′ e soprattutto Lamin, che di goal ne ha segnati due (al 50′ su rigore e al 75′).

Il quarto posto in classifica è in coabitazione fra due “vicini di casa” (Sammargheritese e Rapallo), dopo che i primi ne hanno rifilati tre ai secondi (Oliviero 16′, Pellegrini 44′, Carbone 50′), appaiandoli nel totale punti.

Subito sotto, ecco Imperia e Ventimiglia. I frontalieri hanno dato vita, con la Voltrese, a un bel match, che hanno fatto proprio col punteggio di 3-1 (Galiera 15′, Bosio 40′ e 90′, mentre il goal genovese è stato di Cardillo, al 52′).

L’Imperia invece ha pareggiato 2-2 con una buona Cairese, che la partita ha provato anche a vincerla, trovando il vantaggio con Sanci su rigore, ma poi è stata costretta ad inseguire (dopo i goal di Alberti e Prunecchi), riuscendoci ancora su rigore con lo stesso Sanci.

Bene il Rivasamba (1-0 fuori casa, rete di Fontana al 70’), che ha approfittato delle difficoltà del Baiardo (appena tre punti finora e con alle spalle il solo Lerici Castle, che ha trovato la sua giornata di gloria, fermando sull’1-1 il Genova Calcio, costretto addirittura alla rimonta, dopo la marcatura in apertura di gara dello spezzino G.Esposito. L’equilibrio è stato ristabilito dieci minuti dopo da Rossi e tale  è restato fino al termine, con le migliori occasione capitate peraltro al Lerici.