Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Un Entella cinico supera la Salernitana risultati

Ai biancocelesti basta un gol al 9° di Costa Ferreira per avere la meglio sui campani e scavalcarli in classifica

Chiavari. La Virtus Entella coglie una vittoria importante (1-0) in chiave salvezza battendo di misura la Salernitana.

Ai biancocelesti basta il gol siglato dopo appena 9’ per salire a quota dieci punti in classifica e stazionare ora in acque decisamente più tranquille.

Dopo un inizio di gara con la Salernitana in controllo del pallone la Virtus passa alla prima occasione. 

Masucci crossa dalla destra, il portiere dei campani Strakosha esce male su Caputo, la palla rimane lì dove Costa Ferreira è pronto e segna a porta vuota. Dopo il gol si rianima l’Entella che prende metri in campo e al 17° è Masucci che sfiora il gol con un bel colpo di testa, ma Strakosha si riscatta deviando il pallone.

La Salernitana pare priva di idee, il gol si fa sentire anche sui nervi dei campani che attaccano senza ordine e al 31° rimangono in dieci per l’espulsione di capitan Pestrin per una parola di troppo rivolta all’arbitro Baracani che lo caccia dal rettangolo di gioco.

L’espulsione, però non agevola i liguri che non riescono a recuperare il pallino del gioco, quasi sempre in mano agli amaranto, che però non trovano il varco giusto e il primo tempo si chiude sull’1-0.

La ripresa vede la Salernitana determinata a cercare punti a Chiavari, ma al 49° Donnarumma con un destro da poco dentro l’area coglie l’esterno della rete. Al 62° rispondono i diavoli chiavaresi con Ceccarelli che stoppa palla in area con la coscia destra e calcia di sinistro al volo, ma la palla sfila di poco a lato.

Poche emozioni, la partita ristagna a centrocampo e le occasioni si contano sulle dita di una mano, con l’Entella che si ripropone due volte con Costa Ferreira che ci prova dalla distanza, ma il tiro è facile preda del portiere ospite. Poco meno di un minuto dopo è Cutolo, subentrato a Masucci ad impegnare Strakosha che deve respingere coi pugni.

Il fantasista è mobile e mette scompiglio nella trequarti avversaria, ma è poco concreto. La Salernitana intanto si spegne lentamente, complice l’uomo in meno, per un netto calo fisico. Intanto la Virtus controlla agevolmente il gioco e il risultato permane fino al triplice fischio.

Questo risultato consente ai chiavaresi di superare proprio la Salernitana in classifica che rimane a otto punti in zona calda, mentre per l’Entella una vittoria che vale il dodicesimo posto in classifica e il terzo risultato utile consecutivo.