Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Terremoto a Rossiglione, il sindaco: “Un boato e poi la scossa, ma per fortuna nessun danno”

“Nessun successivo movimento sismico, ma non è sono escluse scosse di assestamento di intensità minore"

Rossiglione. Per fortuna non si registrano danni a persone o cose nel Comune di Rossiglione, dove ieri sera si è registrata una scossa di terremoto di magnitudo 3.2 a una profondità di 11 km.

“Ieri sera un primo sopralluogo, poi stamattina abbiamo ripreso il giro con il geometra responsabile dell’area tecnica – spiega il sindaco Katia Piccardo – Le segnalazioni sono arrivate molto numerose, ma soprattutto per lo spavento”.

Secondo quanto racconta il primo cittadino, infatti, molti abitanti non solo hanno sentito la terra tremare, ma poco prima hanno avvertito anche un forte boato. “Anche una percezione auditiva, quindi, che sicuramente ha amplificato lo spavento – prosegue Piccardo – inoltre, anche se di non fortissima intensità, l’epicentro del terremoto è stato piuttosto in superficie”.

Il sindaco, nel frattempo, ha parlato con i colleghi dei Comuni limitrofi e anche in questo caso non si sono contano danni.

“Per il momento non si sono registrati successivi movimenti sismici, tanto che gli esperti hanno detto che potrebbe essersi trattato di un terremoto ‘one-shot’, anche se non è escluso che altre scosse di assestamento possano ancora verificarsi, ovviamente di intensità inferiore”, conclude Piccardo.