Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tante novità: torna il “Castello di Babbo Natale a Camogli”

Dopo il grande successo dello scorso anno, ritorna anche per le prossime festività natalizie l’iniziativa “Al castello di Babbo Natale a Camogli“. Da metà ottobre è ricominciato l’incessante via vai di mezzi e persone che da piazza Colombo, silenziosamente affacciata sul porticciolo, salgono e scendono, sempre con qualcosa in mano: mobili, stoffe, alberi di Natale, addobbi, velluti e damaschi, libri, renne, pacchi dono.

Alberghi, bar, ristoranti e operatori commerciali si preparano a distribuire migliaia e migliaia di ingressi omaggio per l’ingresso al Castello, fermo restando che tutti bambini fino a 12 anni, accompagnati comunque almeno da un adulto, entreranno gratuitamente. La residenza di Babbo Natale al Castello Dragone di Camogli dal 14 novembre sarà insomma nuovamente una realtà.

Quest’anno sarà veramente alta la capacità di attrattiva perchè completato da eventi collaterali di forte impatto, fra i quali “La piazzetta di Natale”, in piazza Colombo, cuore del caratteristico porticciolo, che si trasformerà in una vera e propria “comunity” natalizia per la felicità dei più piccoli: la “Casetta di Natale” dalle mille luci, decorazioni, gadget, alberi di Natale, ghirlande e tanto altro per abbellire le nostre case e crearne l’atmosfera. Al suo fianco, il “Deposito passeggini”, uno spazio coperto che senz’altro sarà ben accolto dai genitori! Al centro il grande e bellissimo albero di Natale che ogni anno la Città di Camogli allestisce.

Richiamati da uno splendido gioco di luci, da Piazza Colombo, accompagnati dagli Elfi si sale attraverso il tunnel di fronte alla fontanella, per arrivare ai piedi del Castello della Dragonara dove ci sarà la “Bottega dei Dolci” con cioccolato in mille forme, gusti e colori, caramelle, dolci tipici di ogni provenienza che porteranno grandi e piccini a “peccare” di goloseria; la “Casetta degli Elfi” dove incontrarsi, conoscersi, chiacchierare, fare amicizia; la falegnameria per costruirsi un proprio giocattolo con l’aiuto dell’elfo falegname. E ancora “lo spazio “del fare”: sotto una grande tettoia magistralmente allestita, si alterneranno rappresentazioni teatrali, incontri di manualità per bambini, disegno, piccoli costruzioni e tanto altro.

Ancora una “rampetta” e finalmente si è arrivati Al Castello: magici elfi accoglieranno i visitatori conquistando subito la simpatia dei più piccoli, all’ingresso la grande “macchina” a ruota per spedire le letterine con timbri e sacchi; davanti all’antico camino, a fianco del grande albero illuminato ed addobbato, tappeti, cuscini, poltrone, matite, pennarelli, disegni, libri per colorare, scrivere e ascoltare fiabe e magiche storie.

Orsi, pinguini, renne, abeti, neve, comporranno la foresta “bianca” prima di imboccare la scaletta illuminata che porterà al laboratorio degli elfi dove si lavora incessantemente, notte e giorno, per costruire e finire in tempo tutti i giocattoli che la notte di Natale, con la magica slitta, dovranno essere consegnati ai bambini di tutto il mondo. Qui, Babbo Natale, mentre dalla sua scrivania dirige i lavori ordinando questo e quel giocattolo. Accoglierà con un sorriso e una carezza tutti i bambini che andranno a salutarlo. Subito fuori dal laboratorio, sulla terrazza che domina i tetti e il mare di Camogli, Rudolfh, la renna capo-slitta, è pronta a dare l’ordine per partire carica di doni.

L’Associazione commercianti di Camogli ha nuovamente voluto questo evento e in collaborazione con il comune di Camogli, assessorato al Turismo, e le associazioni del territorio molto si sta impegnando per realizzarlo al meglio. Il Castello di Babbo Natale a Camogli sarà nuovamente l’occasione trasmettere un messaggio di fascino e suggestione ai bambini che vivono questa bella favola eterna nel tempo, facendo di Camogli una meta imperdibile durante le festività natalizie.

A completamento la natività sotto la mancina, in Calata Porto. Unica nel suo genere, una vera e propria capanna che ospiterà personaggi con figure a dimensione umana, Gesù Bambino, accolto da Giuseppe e Maria; I Re Magi, I pastori, le pesciaie, I falegnami, le gattaie, I marinai, rendendo così in un colpo d’occhio uno scenario veramente eccezionale. Un presepe con personaggi reali con lo sfondo il porticciolo di Camogli e il suo mare.

Questi gli orari:

a Novembre aperto i giorni
14 e 15, 21 e 22, 28 e 29
al mattino dalle ore 10,30 alle 12,30 e al pomeriggio dalle ore 14,30 alle 18,00

a Dicembre aperto i giorni
5, 6, 7 e 8; 12 e 13, 19 e 20, 23 e 24
dalle ore 10,30 alle 12,30 e dalle ore 14,30 alle 18,00

il 25 e il 26 dicembre al pomeriggio dalle ore 16,00 alle 19,00

27, 28, 29 e 30 dicembre
solo al pomeriggio dalle ore 14,30 alle 18,00

il 31 Dicembre solo al mattino
il 1° Gennaio, il 2, 3, 4 e 5 gennaio
solo al pomeriggio dalle ore 14,30 alle 18,00