Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Successi internazionali e locali per la Lanterna Corse

Genova. Quello del 18 ottobre è stato un weekend motoristico davvero singolare per la Lanterna Corse Rally Team, che ha registrato una partecipazione in terra scandinava, per la precisione in Svezia, nel mitico Värmland.

La partecipazione è arrivata per mano della navigatrice genovese Giulia Cresta, che sta trascorrendo un semestre di studi in Svezia e che, alla prima occasione, non ha saputo dire di no alla possibilità di correre in una gara nazionale a bordo di una divertentissima Volvo 940 a trazione posteriore, al fianco di Jimmy Alfredsson.

“Ho saputo che Jimmy stava per partecipare alla gara di casa e appena mi ha chiesto di leggergli le note non ci ho pensato due volte”, ha dichiarato entusiasta la giovane copilota.

Una gara tutta all’insegna del divertimento, con note rigorosamente in svedese e senza ricognizioni, come previsto dal regolamento: “le note vengono consegnate agli equipaggi dagli organizzatori prima della partenza e nessuno conosce le prove speciali. Un altro mondo rispetto all’Italia, non mi sono mai divertita tanto in macchina” ha poi proseguito Giulia.

Per la strana coppia italo-svedese è anche arrivato un risultato di tutto rispetto, la vittoria di classe, al termine delle tre prove speciali in programma, tutte con medie orarie elevatissime. Un’esperienza da ricordare, che potrebbe anche avere un seguito.

Le scorse settimane hanno invece registrato la consueta intensa attività per il team genovese, che è stato impegnato su più fronti. Da segnalare la splendida vittoria in classe N1 al Jolly Rally in Valle d’Aosta per Mauro Terrile ed Enrico Maria Volpi, su Peugeot 106. La gara alpina ha visto anche la partecipazione di Giancarlo Pancrazi e Stefano De Barbieri, quinti in Super 1.6 con la Renault Clio, mentre in N2 Mattia Casazza e Veronica Marrè hanno concluso quarti con una Peugeot 106. Nona posizione in R2B per Fabio Ferrando e Martina Balducchi, su Renault Twingo. Gara da dimenticare per Bevacqua, Biggi e Scicolone, tutti fermi anzitempo.

Soddisfazioni sono arrivate anche dallo Slalom Chiavari-Leivi, che ha visto la vittoria in Gruppo N ed in classe N3 di Gianluca Caserza, su Citroen Saxo, che ha battuto la Peugeot 106 dell’amico e compagno di team Marco Riva. Primo posto in RS2 anche per Donato Lanzarotti, su Suzuki Swift.

Lo scorso weekend ha visto protagonisti anche Giuseppe Bevacqua e Fabio Berisonzi, che a bordo di una Renault Clio Super 1.6 hanno terminato in sesta posizione di classe al Rallyday delle Colline Matildiche, svoltosi a San Polo d’Enza, in provincia di Reggio Emilia.