Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sicurezza sui bus: in Comune approvata mozione per limitare le aggressioni

Genova. Pedali sui bus per lanciare una richiesta d’aiuto alle forze dell’ordine senza che l’autista si faccia scoprire da chi sta compiendo una violenza, cabine di guida blindate e telecamere: sono le tre misure di sicurezza per difendere gli autisti Amt dalle aggressioni proposte in una mozione dal consigliere Enrico Musso (lista Musso, all’opposizione) approvata all’unanimità con 32 voti a favore dal consiglio comunale.

La mozione impegna la giunta a “elaborare una mappa delle linee urbane di trasporto pubblico maggiormente a rischio” e a “istallare i dispositivi di sicurezza nel minor tempo possibile su almeno il 20% delle nuove vetture collocate sulle linee a rischio”.

L’assessore ai Trasporti Anna Maria Dagnino sottolinea che il numero delle aggressioni nei confronti degli autisti Amt è in aumento e che l’azienda ha già previsto l’istallazione di telecamere sui nuovi bus, una migliore chiusura della cabina di guida e la sperimentazione della presenza di guardie giurate su determinate linee a rischio di cui esiste già una mappa condivisa con le forze dell’ordine dall’agosto scorso.