Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sicurezza mercatino corso Quadrio, Rosso e Balleari: “Assurdo impiegare polizia municipale”

Genova. «È assurdo che gli agenti della polizia municipale del Comune di Genova siano impiegati dalla giunta Doria a gestire l’ordine pubblico in corso Quadrio anziché per le mansioni a cui sono proposti da regolamento». Così intervengono Matteo Rosso, capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione Liguria, e Stefano Balleari, vicepresidente del consiglio comunale di Genova.

«Sappiamo di una diffida inviata al sindaco Doria da parte di una sigla sindacale della Polizia Municipale di cui condividiamo a pieno le ragioni e che non fa che aumentare la nostra, più volte manifestata, preoccupazione in merito al nuovo mercato di corso Quadrio , dove è stato di fatto legalizzato il mercatino illegale e abusivo di merce sottratta, nel migliore dei casi, dagli Staccapanni della Caritas – dicono Rosso e Balleari – siamo arrivati all’assurdo che, oltre a non aver dato comunicazioni precise e scritte ai vigili su quale mansione debbano svolgere durante l’attività di commercio in questione, gli agenti risultino di fatto alle “dipendenze” degli organizzatori del mercatino. Una follia vera e propria: in pratica la giunta Doria chiede ai vigili di regolare l’irregolare e quindi di non fare il proprio lavoro. Non solo: pensiamo a quali rischi sono esposti i vigili che quotidianamente sono chiamati a gestire questa fiera dell’illegalità e a cosa potrebbe succedere in caso di disordini che coinvolgerebbero direttamente questi lavoratori. Tutti motivi in più, se ancora ce ne fosse stato bisogno, per farla finita con questa vergogna del mercatino abusivo».