Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sestri Levante, nuove modalità di accesso ai servizi sociali

Dal 6 ottobre il sistema di accesso ai servizi sociali del Comune di Sestri Levante sarà protagonista di una riorganizzazione volta ad ottimizzare il lavoro delle assistenti sociali ma anche a garantire spazi di comunicazione tra cittadino e ente più funzionali.

Ecco cosa accadrà: i cittadini che per la prima volta si presenteranno ai servizi per avere un colloquio con l’assistente sociale finalizzato a richiesta di informazioni e/o consulenza circa la propria situazione di difficoltà avranno a disposizione presso lo sportello di Segretariato Sociale Professionale, il martedì mattina dalle 9 alle 12, un’assistente sociale che si dedicherà al loro ascolto. Sarà un’opportunità per poter conoscere le risorse presenti sul territorio e le modalità per potervi accedere e utilizzare le stesse nel modo più appropriato possibile. Lo sportello di trova al primo piano degli uffici di viale Dante 134, nella palazzina di destra entrando dal cancello.

I cittadini che già sono conosciuti dai servizi ed hanno già un’assistente sociale di riferimento potranno accedere nei consueti orari e modalità, o prendendo un appuntamento qualora fossero impossibilitati a recarsi nei momenti di ricevimento delle assistenti sociali.

“Abbiamo voluto – ha spiegato l’assessore alle Politiche Sociali Lucia Pinasco – dare un taglio più moderno e funzionale all’accesso ai Servizi Sociali. Le persone che hanno necessità di contattare i nostri Servizi Assistenziali per problematiche legate alla famiglia, a difficoltà economiche, a bambini, anziani o disabili, e arrivano per la prima volta ai nostri servizi, si possono rivolgere tutti i martedì mattina allo sportello di Segretariato Sociale. Una assistente sociale raccoglierà le informazioni necessarie, fornirà le prime indicazioni ed eventualmente indicherà le procedure per la presa in carico da parte dei Servizi Sociali. In questo modo ogni cittadino potrà ricevere velocemente una prima consulenza svolta da un Operatore Specializzato e qualificato, per poi valutare la prosecuzione degli interventi. Rimane pienamente in funzione anche lo Sportello alla Persona, che si occupa invece di fornire tutte le informazioni tecniche per quanto riguarda l’utilizzo dei Servizi Comunali, dalle mense scolastiche, al trasporto, all’asilo nido, alla partecipazione ai bandi, a supporto cioè di tutte le attività routinarie.”