Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sestri Levante e associazione Carpe Diem: rassegna autunno/inverno di mostre fotografiche

A Sestri Levante sono ripresi, dopo la pausa estiva, gli eventi espositivi dedicati alla fotografia promossi dalla A.C. e organizzati dall’Associazione di promozione sociale e culturale Carpe Diem. Nello spazio espositivo ubicato a piano terra di Palazzo Fascie, in Corso Colombo, dopo la prima mostra recentemente realizzata dalla genovese Sandra Argurio, sabato prossimo sarà il sestrese Giuseppe Gandolfo a presentare le sue opere e a seguire Antonietta Preziuso. E così con cadenza quindicinale sino alla prossima primavera si alterneranno altri soci di Carpe Diem che con i loro lavori ci faranno conoscere tanti aspetti del nostro territorio e non solo.

Con questi periodici incontri, l’Associazione Carpe Diem intende arricchire l’offerta culturale e nel contempo dare anche visibilità ai propri soci che, in questi anni di attività volontaria, hanno consentito all’Associazione di crescere e di diventare un polo fotografico di interesse nazionale.

Contestualmente alle mostre sarà possibile anche visitare la Fototeca Comunale dove vengono conservati il materiale fotografico di proprietà della A.C. (diversi negativi in vetro provenienti dall’archivio Borasino, il fondo fotografico Emmy Andriesse oltre a libri e riviste di fotografia e che i cittadini possono anche prendere a prestito). Il servizio, aperto al pubblico ogni domenica dalle ore 10,00 alle ore 12,00, sarà curato e gestito, a titolo gratuito, dai soci di Carpe Diem. Sempre nello spirito di valorizzare il territorio locale, i volontari dell’associazione saranno disponibili per ricevere dai cittadini materiale da digitalizzare per costruire un archivio della memoria da utilizzare in futuro per iniziative di varia natura. E a tale proposito ci fa piacere ricordare che proprio recentemente a Carpe Diem è stato donato l’archivio della fotografa sestrese Giulia Corciolani, da poco scomparsa. Un fondo fotografico di quasi 20.000 diapositive che documentano, narrano e interpretano innumerevoli aspetti della nostra regione. Giulia Corciolani era una fotografa molto raffinata e dotato di uno sguardo speciale, sarà premura della Amministrazione Comunale e di Carpe Diem ricordarla con una bella e importante mostra.

Carpe Diem compirà, nel 2016, dieci anni di vita; dieci anni di attività dedicata alla promozione della cultura e del linguaggio fotografico, che l’Amministrazione Comunale sestrese ha sempre promosso e sostenuto insieme alla preziosa e indimenticata direzione artistica di Lanfranco Colombo.