Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie B femminile: il Lagaccio travolge il Molassana nel derby di Coppa Italia

Vantaggio immediato delle rossoazzurre, poi il crollo sotto i colpi delle verdi lagaccine

Genova. Prima uscita ufficiale per le due squadre genovesi impegnate nel campionato di Serie B femminile ovvero l’Amicizia Lagaccio e il Molassana Boero. Le compagini si sono subito scontrate in un derby valevole per la prima giornata di Coppa Italia del girone QB del quale fanno parte anche Acqui e Alessandria (anch’esse in campo con vittoria delle termali 1-0 n.d.r.).

Hanno avuto la meglio le ragazze del Lagaccio che si sono imposte con un netto 4-2 frutto di una partita giocata con carattere e autorità. Partono meglio le ospiti, però che vanno in vantaggio quasi subito: Oliviero effettua un cross insidioso che il portiere Ferrari respinge, Fernandez è lesta ed insacca a porta vuota. I primi venti minuti sono i migliori della partita per il Molassana, che attacca a testa bassa, e Coppolino sfiora lo 0-2.

Verso metà del primo tempo la partita cambia, con Boggero che spreca una buona occasione. Poco male per il Lagaccio perché al 33° ancora Coppolino si trova la palla buona dopo una confusa mischia che vede coinvolta anche il portiere locale, ma l’attaccante calcia incredibilmente alto. Alla fine le ragazze in verde pareggiano “con brivido” visto che Bargi si presenta a tu per tu contro Bandini, calcia colpendo il palo, per poi ribadire in rete successivamente.

Il Lagaccio ora ci crede e prende metri in campo alle avversarie che si difendono in modo confuso. Al 43° infatti Pesce batte una punizione dalla trequarti campo, il pallone attraversa l’area di rigore, arriva a Nietante che insacca da due passi. Il Molassana sbanda e solo Bandini la salva su un bel diagonale di Bargi.

Nella ripresa il Lagaccio dilaga. Al 60° Bandini è protagonista in negativo, provocando un rigore in uscita su Boggero. Dal dischetto è Merler che va a segno per il 3-1 momentaneo. Appena un minuto dopo Librandi salva la porta del Molassana dopo che Bargi aveva saltato anche il portiere ospite calciando a botta sicura.

Sull’angolo che segue, però l’Amicizia cala il poker con un meraviglioso destro al volo di Bargi direttamente dal corner battuto da Lo Sordo. Il resto del match passa con le ospiti che non riescono ad orchestrare trame insidiose, mentre il Lagaccio controlla senza troppi affanni. Solo nel finale il Molassana riesce con un moto d’orgoglio a ridurre il passivo. Al minuto 92 sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla arriva a Lombino che calcia in porta colpendo Merler, la deviazione è decisiva e fissa il risultato sul 4-2 finale.

Per le lagaccine un ottimo esordio di stagione, rimandato il Molassana. Domenica prossima ancora protagonista la Coppa Italia con le verdi di scena ad Alessandria, mentre le rossoazzurre ospiteranno l’Accademia Acqui.