Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A1, Rari Nantes Sori: l’appuntamento con la prima vittoria è ancora rimandato risultati

Sori. Ancora un passo avanti, ma l’appuntamento con la prima vittoria è ancora rinviato. Dopo la sconfitta di 19 reti con la Pro Recco e quella di 4 con il Brescia, la neopromossa guidata da Cavallini si è arresa con 2 reti di scarto alla Lazio, altra squadra che era ancora alla ricerca del primo successo.

La partita è sempre stata tenuta in pugno dai locali, che hanno sofferto soltanto tra la fine del terzo e l’inizio dell’ultimo quarto quando, complice qualche ingenuità dei laziali, la squadra ligure è riuscita a rimontare sull’8 pari.

Da sottolineare tra i lazioni la grande prestazione di Cannella, autore di sette gol, compresi gli ultimi due che hanno definitivamente chiuso l’incontro sul 10-8. Tra i biancogranata top scorer è stato ancora Manzi, ma tutti hanno dato il loro contributo, permettendo al Sori di restare in partita fino alla fine.

Apre le marcature Cannella dopo 1’47”; lo stesso giocatore di casa raddoppia a 2’53”. Il primo gol del Sori lo realizza Gandini dopo 5’44”; a 17″ dal termine della prima frazione Cannella colpisce ancora.

Il Sori accorcia con Salemi dopo 2’13” del secondo tempo; passano 14″ e Di Rocco riporta la Lazio sul +2. Cannella incrementa il vantaggio dei locali; gli risponde Manzi con un gol in superiorità. A 1’27” dalla pausa lunga rete di Di Rocco con l’uomo in più; Cambiaso a 49″ pareggia i conti del secondo quarto e manda le due squadre al cambio vasca sul 6-4.

La terza frazione è appannaggio dei liguri. Maddaluno va a segno in superiorità dopo 1’02”; trascorrono 34″ e Manzi segna la quinta rete ospite. Tocca ancora a Cannella spingere la Lazio sul +3 e a Manzi riaccorciare. A 1’16” dall’ultima pausa Gandini centra il bersaglio a uomini pari: Sori sul -1.

Nella quarta frazione Brlecic pareggia i conti ma, come detto, sale in cattedra Cannella che battendo due volte Ferrari consegna i 3 punti alla Lazio. Gli ultimi disperati tentativi del Sori sono infruttuosi: negli ultimi 4’36” non si segna e il punteggio finale è 10 a 8.

Il tabellino:
Lazio Nuoto – Rari Nantes Sori 10-8
(Parziali: 3-1, 3-3, 2-3, 2-1)
Lazio Nuoto: Radic, Ferrante, Colosimo, Vitale, Charuto, Di Rocco 2, Giorgi, Cannella 7, Leporale, F. Lapenna, Maddaluno 1, Mele, Vespa. All. Vittorioso.
Rari Nantes Sori: Ferrari, Ferrero, Gandini 2, Mugnaini, Privitera 1, Cambiaso 1, Bianchetti, Salemi, Steardo, Manzi 3, Brlecic 1, Ivosevic, Massaro. All. Cavallini.
Arbitri: Alfi e Collantoni.
Note. Superiorità numeriche: Lazio 4 su 11 più 1 rigore segnato, Sori 6 su 15. Uscito per limite di falli: Charuto nel quarto tempo.