Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A1, Rari Nantes Bogliasco: l’esordio casalingo è positivo risultati

Bogliasco. Ottimo debutto casalingo per il Bogliasco, che ha piegato l’Orizzonte per 9 a 6 davanti ad un pubblico numeroso: circa duecentocinquanta spettatori.

Partite. Palla al Bogliasco. Superiorità numerica: Dufour colpisce il palo da posizione cinque. Ancora uomo in più per le bogliaschine, tiro affrettato da fuori, difesa siciliana schierata. Greenwood per l’Orizzonte, tiro insidioso, Falconi c’è.

Superiorità per le avversarie: Marletta, Falconi c’è. Ancora un paio di opportunità in superiorità per il Bogliasco ma la palla non entra. Fino a qui c’è grande equilibrio tra le due formazioni.

Palmieri conquista un rigore, Di Mario lo trasforma, Catania in vantaggio. Dura dieci secondi: gol di Cocchiere in superiorità e 1-1. Di Mario al tiro, Falconi c’è. Frassinetti è già caricata di due falli personali.

Secondo tempo. Palla al Bogliasco ma è L’Ekipe Orizzonte a segnare: controfuga di Di Mario che serve Marletta, gol. Rari in attacco, la palla è nella mano di Viacava che guarda la porta, minaccia, poi sembra che cambi idea, il portiere Zuccarello perde le gambe e la palla entra. Ancora Bogliasco e ancora Viacava che conquista un rigore, Dufour trasforma: 3-2.

Il pareggio porta la firma di Greenwood in superiorità. Il +1 del Bogliasco arriva con un gran gol di Millo su passaggio perfetto da cinque a uno di Rogondino. C’è ancora tempo per una superiorità a favore dell’Orizzonte e un alzo e tiro del Bogliasco, ma il risultato non cambia.

Cambio campo. Palla all’Orizzonte; sulla conclusione Falconi c’è. C’è anche Di Mario che trasforma una superiorità, risultato nuovamente in pareggio: 4-4. Bogliasco che non ci sta e Rambaldi la mette dentro a uomo in più. Si gira bene Frassinetti dal centro, ma non viene fischiato nulla. Si gira bene anche Viacava, Zuccarello para. Gran gol di Frassinetti dal centro e punteggio sul 6-4; risponde Marletta con una colomba da posizione cinque.

Ultimo tempo. Palla all’Orizzonte. Gol di Maggi. Frassinetti su passaggio perfetto di Millo, da uno al centro fa 8-5. Accelerano le padrone di casa: sono le “senatrici” a prendere per mano la squadra. Gol di Frassinetti, che dopo essere stata risparmiata nella prima parte del match ora può scatenarsi. Controfuga di Millo, servita da Rogondino, palo interno e palla fuori. Palmieri in superiorità su passaggio di Di Mario realizza il 9-6. Poi c’è solo tempo per un po’ di mani addosso, una parata di Falconi in inferiorità e la partita termina.

Mario Sinatra, allenatore del Bogliasco, afferma: “A parte i primi due tempi nei quali non abbiamo girato per niente, né in difesa, né in attacco, poi si sono viste anche cose pregevoli. Dobbiamo crescere come mentalità, gli errori nascono da alcuni dubbi, le ragazze devono crederci, fino in fondo. Risultato mai messo in discussione, anche all’inizio quando siamo andati sotto, abbiamo macinato tanto gioco. Loro sono una bella squadra. Sono contento, continuiamo a lavorare”.

“Partita lunga per causa nostra – dice il capitano Carola Falconi (nella foto) -. Dobbiamo ancora ingranare e migliorare. Sappiamo che non siamo queste ma l’importante è la vittoria finale ed avere mantenuto la testa sul gioco. Complimenti a noi che non abbiamo mollato ed alle avversarie, giovani ma sempre ostiche”.

“Il nostro è un percorso molto lungo sia di crescita individuale sia di squadra – dichiara Martina Miceli, tecnico dell’Orizzonte -. Partita dura e cattiva per certi versi, non mi è piaciuto l’atteggiamento: a volte abbiamo pensato più a fare show che ad essere efficaci e questo non mi è mai piaciuto. Bisogna pensare a giocare, in silenzio, ciniche e lucide. Non si può venire qui a Bogliasco e tentare di metterla in caciare non può esistere. Bravo il nostro portiere, tante giovani in acqua, come il Bogliasco: tutta esperienza, cresceranno. Forse abbiamo giocato meglio oggi di sabato scorso: la qualità dell’avversario ed il campo sono differenti. Per come è andata la partita, se non consideriamo l’ultimo tempo, sono contenta”.

Il tabellino:
Rari Nantes Bogliasco – L’Ekipe Orizzonte 9-6
(Parziali: 1-1, 3-2, 2-2, 3-1)
Rari Nantes Bogliasco: Falconi, Viacava 1, Gualdi, Dufour 1, Trucco, G. Millo 1, Maggi 1, Rogondino, Boero, Rambaldi Guidasci 1, Cocchiere 1, Frassinetti 3, Casareto. All. Sinatra.
L’Ekipe Orizzonte: Zuccarello, Greenwood 1, Buccheri, Di Mario 2, Grillo, Palmieri 1, Marletta 2, Santapaola, G. Aiello, Riccioli, Lombardo, Schillaci. All. Miceli.
Arbitri: Bensaia e Ceccarelli.
Note. Superiorità numeriche: Bogliasco 2 su 7 più 1 rigore segnato, Orizzonte 2 su 9 più 1 rigore segnato. Uscite per tre falli: nessuna.