Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A1: Rapallo, a Prato arriva la prima sconfitta stagionale risultati

Rapallo. Prima sconfitta stagionale per il Rapallo. Dopo il pareggio dello scorso sabato nel derby contro il Bogliasco al termine di una prova convincente, le gialloblù non vanno oltre l’8-5 nella trasferta giocata questo pomeriggio contro un Prato che già nella prima giornata, in casa del Messina, aveva dato prova di essere avversario ostico e temibile.

Inizia in salita il match del Rapallo, così come era stato nella precedente partita, il derby contro il Bogliasco: al termine del primo tempo il tabellino segna 3-1 per le padrone di casa, con il Rapallo che apre le marcature con Claudia Criscuolo ma si vede poi raggiungere e superare per mano di Francini, Lapi (in superiorità) e l’azzurra Chiara Tabani. Le gialloblù hanno l’occasione propizia per portarsi a +2 grazie a un rigore a favore, ma Elena Gigli sbarra la porta a Carolina Ioannou.

Secondo tempo, accorcia il Rapallo col centroboa Tankeeva: sua la rete del 3-2. Ma il Prato allunga ancora e lo fa con Bartolini (a 1’02”) e Francini, che a 2’12” porta il risultato sul 5-2. Ancora padrone di casa in gol, la firma del 6-2 è di Albiani.

Cambio campo e il Rapallo non molla: dopo quattro minuti di gioco a reti inviolate, è il nuovo arrivo Elisa Casanova che sblocca la situazione di stallo e supera Gigli per il 6-3. Prato però non vuole rischiare la rimonta gialloblù e prova a mettere il risultato in cassaforte, portandosi sul 7-3 con Pelagatti in superiorità. Il Rapallo non vuol cedere ulteriormente il passo e si fa ancora sotto con la giovane Nicole Zanetta: si va all’ultimo tempo sul 7-4.

Quarto tempo, è ancora la veterana Casanova a centrare il bersaglio sfruttando un’espulsione a favore: 7-5, ma i tentativi di rimonta sfumano a 5’58” con Chiara Tabani che archivia la pratica. Finisce 8-5.

Un esito che si riflette nelle parole a fine partita di un amareggiato Luca Antonucci, tecnico del Rapallo. “Purtroppo – afferma – abbiamo buttato via i primi due tempi giocando ben al di sotto delle possibilità: in A1 questo compromette inevitabilmente la partita, se si va subito sotto di due gol è molto difficile recuperare ed è bene che le ragazze abbiano ben chiaro questo aspetto, anche se sono giovani e sbagliare ci sta. Si è ripresentata più o meno la stessa situazione del derby di sabato scorso, quando a fine primo tempo eravamo sul 3-1 per le avversarie: solo che il Bogliasco non è il Prato e in questo caso non è servito a nulla riprendersi nel terzo e quarto tempo, perché ormai era tardi”.

“C’è da dire – conclude – che il Prato, rispetto allo scorso anno, si è rinforzato con Lapi e Bartolini, e Gigli in porta è un valore aggiunto: a mio avviso puntano ai primi tre posti, ma non è una giustificazione per noi: questa sconfitta servirà per maturare e non ripetere lo stesso errore a partire dalla prossima partita”.

Il tabellino:
Mediostar Waterpolo Prato – Rapallo Pallanuoto 8-5
(Parziali: 3-1, 2-1, 1-2, 1-1)
Mediostar Waterpolo Prato: Gigli, Pelagatti 1, Giachi, Lapi 1, Bosco, Galardi, C. Tabani 2, Albiani 1, Merli, Francini 2, Bartolini 1, E. Tabani. All. Bologna.
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta 1, Casanova 2, Avegno, Sessarego, Antonucci, Tankeeva 1, S. Criscuolo, Arbus, C. Criscuolo 1, Fiore, Ioannou, Maiorino. All. Antonucci.
Arbitri: Ricciotti e Riccitelli.
Note. Superiorità numeriche: Mediostar Prato 2 su 5, Rapallo 1 su 4 più un rigore fallito. Uscite per tre falli: nessuna.