Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A1: il Rapallo si sblocca, contro l’Imperia arriva la prima vittoria risultati

Dopo un pareggio e una sconfitta, giunge l'atteso successo

Rapallo. Prima vittoria in campionato per il Rapallo, che questo pomeriggio ha avuto la meglio sulla Rari Nantes Imperia nell’incontro tutto ligure giocato alle 15 nella piscina comunale del “Poggiolino”. Tre punti importanti soprattutto per dare morale e carica alla squadra, reduce dalla sconfitta della scorsa settimana in casa del Prato.

Primo tempo, palla al Rapallo ma il primo attacco sfuma. Al secondo tentativo le gialloblù aprono le marcature: l’1-0 è di Nicole Zanetta. Prova l’Imperia dalla distanza ma il tiro di Pustynnikova è alto sulla traversa. Time-out ospite a due minuti e mezzo da fine tempo, ma è il Rapallo ad andare di nuovo a segno: gol di Ekaterina Tankeeva in superiorità. Accorcia per l’Imperia a 7’46” con Pustynnikova.

Il secondo tempo si apre con la rete del 3-1 per le locali: la segna Silvia Avegno sfruttando la superiorità numerica. Ci prova ancora la numero 4 del Rapallo ma respinge il portiere giallorosso Solaini. Gialloblù a +3 a 4’30” di gioco: nel tabellino marcatori si inserisce anche capitan Criscuolo, tiro vincente con il Rapallo in superiorità. Accorcia a 42” da fine tempo Garibbo per l’Imperia: risultato sul 4-2. Il Rapallo replica poco dopo: bello scambio tra Claudia Criscuolo e Silvia Avegno, conclusione di quest’ultima che non sbaglia.

Cambio campo, primo attacco all’Imperia ma Tankeeva è brava a far suo il pallone approfittando di una distrazione avversaria: l’azione gialloblù però sfuma in nulla di fatto. L’Imperia si fa sotto e approfitta dell’espulsione temporanea di Arbus per accorciare le distanze; di Pustynnikova la rete del 5-3. Bell’azione della giovane Nicole Zanetta, che conquista palla a metà campo, si smarca e dà il la alla controfuga di Sonia Criscuolo, che insacca alla sinistra di Solaini. Le giallorosse non mollano, sciarpa di Mori al centro che per poco non va a bersaglio: la traversa le nega il gol. Stessa scena due azioni dopo, questa volta para Lavi. Time-out Imperia, al rientro in vasca e poco prima di fine tempo mister Antonucci perde per espulsione definitiva per limite di falli Carolina Ioannou.

Quarto tempo, primo attacco all’Imperia che prova a sfruttare la superiorità numerica ma Bencardino sbaglia sola davanti a Lavi. Incrementa il vantaggio la squadra di casa con Marilena Sessarego a 3′: gol del 7-3. Le giallorosse non mollano, al rientro in vasca dopo il time-out chiesto da Stieber e con Avegno nel pozzetto si portano sul 7-4 con una conclusione di Pustynnikova che rimbalza sulla traversa, poi sulla nuca della sfortunata Lavi e si infila in rete. Ancora Imperia: il 7-5 arriva per mano di Gamberini. Avegno riporta il Rapallo a +3, l’Imperia nuovamente accorcia su rigore con rete di Pustynnikova. C’è ancora tempo per l’ultimo sigillo gialloblù a firma di Sessarego: finisce 9-6.

Potevamo fare meglio ma vista la situazione particolare da cui venivamo va bene così – commenta il tecnico Luca Antonucci a fine match –. Oggi era obbligatorio vincere, cosa che può creare tensione, quindi le ragazze sono state brave ad affrontare con il giusto appiglio la partita sin dall’inizio, giocando un buon match. Abbiamo commesso qualche errore di troppo in attacco ma va bene così, quel che conta è il risultato”.

Il tabellino:
Rapallo Pallanuoto – Rari Nantes Imperia 9-6
(Parziali: 2-1, 3-1, 1-1, 3-3)
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta 1, Casanova, Avegno 3, Sessarego 2, Antonucci, Tankeeva 1, Criscuolo S. 2, Arbus, Criscuolo C., Adamo, Ioannou, Maiorino. All. Antonucci.
Rari Nantes Imperia: Solaini, Amoretti, Borriello, Pustynnikova 4, Cuzzupè, Tedesco, Gamberini 1, Garibbo 1, Mori, Bencardino, Drocco, Ciccione, Sowe. All. Stieber.
Arbitri: Bensaia e Pinato.
Note. Superiorità numeriche: Rapallo 3 su 6, Imperia 3 su 10 più 1 rigore segnato. Uscite per limite di falli: Ioannou nel terzo tempo, Drocco nel quarto tempo.