Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A1, all’Androne non si passa: la Pro Recco regola l’ASR Milano risultati

Domenica prossima ancora un turno casalingo, contro l'Accademia Nazionale Francescato che guida il girone

Recco. La Tossini Pro Recco Rugby non fallisce il primo appuntamento casalingo stagionale e regola l’ASR Milano con un perentorio 41-12, che significa la conquista del bottino pieno dei 5 punti per la classifica.

È soddisfatto Diego Galli, che allena i biancocelesti insieme a Lisandro Villagra: “La vittoria a punteggio pieno era il nostro obiettivo ed è arrivato, quindi non posso che essere contento. Abbiamo tanto da lavorare, ma con la consapevolezza di avere enormi margini di crescita: è un grande stimolo e siamo molto motivati. Tutti i nostri giovani e giovanissimi oggi in campo hanno disputato un’ottima partita: la strada è giusta e continuiamo a lavorare. La prossima settimana ci aspetta una battaglia molto difficile contro l’Accademia e ce la metteremo tutta per cercare di fare ulteriori ed importanti progressi”.

La partita è stata fin da subito saldamente in mano dei padroni di casa, con Neri in meta già al 3° e la relativa trasformazione di Agniel. Al 6° a marcare è Cinquemani, poi Agniel infila una tripletta di calci di punizione che portano il punteggio fino al 21-0.

Gli ospiti giocano ma sbagliano tanto, senza però arrendersi mai e la loro voglia si concretizza in una meta di maul segnata da Stead e trasformata da Borzone. Gli squali a loro volta non hanno nessuna intenzione di accontentarsi del divario guadagnato e vanno ancora a segno, prima con Cacciagrano e poi con Agniel dalla piazzola, per il 29-7 che chiude il primo tempo.

La ripresa riparte sempre bene per i padroni di casa e Cacciagrano marca la sua doppietta con una grande iniziativa personale che porta il punto di bonus. Milano ancora una volta rialza la testa e va di nuovo in meta con la rolling maul e di nuovo con Stead, che segna la sua doppietta. Al 26° i lombardi restano in quattordici per il cartellino giallo rimediato da Diana per un avanti volontario e al 33° c’è la gioia della segnatura anche per il non ancora diciottenne Gaggero, che si invola in meta al termine di una bellissima azione alla mano; Agniel trasforma e fa 41-12.

Prima del fischio finale dell’arbitro Castagnoli non arriveranno altri punti ma ci sarà tempo per un cartellino giallo allo stesso Gaggero, al 37°.

Per quanto riguarda i calciatori, Agniel ha messo a segno un 6 su 10 (trasformazioni 2 su 5, calci piazzati 4 su 5, per un totale di 16 punti), mentre per l’ASR Milano si registrano un 1 su 1 alla trasformazione per Borzone e uno 0 su 1 per Diana.

Domenica 1 novembre la Tossini Pro Recco ospiterà i sempre temibili ragazzi dell’Accademia Ivan Francescato, per un terzo turno di campionato ancora casalingo.

Il tabellino:
Tossini Pro Recco – ASR Milano 41-12 (p.t. 29-7) (punti 5-0)
Tossini Pro Recco: Neri, Gaggero, Tassara (s.t. 5° D’Agostini), Torchia, Cinquemani, Agniel, Villagra (s.t. 1° Tagliavini), Cacciagrano (s.t. 20° Rosa), Giorgi (p.t. 34° Nese), Regestro, Metaliaj, Mastrolorenzo (s.t. 28° Gerli), Corbetta (s.t. 1° Massone), Bedocchi (s.t. 34° Barisone), Avignone (s.t. 31° Sciacchitano). All. Galli
ASR Milano: Gorietti (s.t. 37° Fusi), Pegoraro (s.t. 1° Fedeli), Lamaro, Conti, Dragoni, Borzone (s.t. 1° Diana), Bonardi, Stead (p.t. 7° Cipolla), Del Carro (s.t. 16° Limonta), Campi, Quercioli, Spangaro (s.t. 1° Cipolla), Greco (s.t. 23° Di Vivo), Motta (s.t. 28° Guariglia), Vitrani (s.t. 34° Giucastro). All. Grangetto
Arbitro: Castagnoli (Livorno). Giudici di linea: Secci e Platania.

Marcature: p.t. 3° meta Neri tr Agniel 7-0, 6° meta Cinquemani 12-0, 13° cp Agniel 15-0, cp Agniel 18-0, 18° cp Agniel 21-0, 28° meta Stead tr Borzone 21-7, 35° meta Cacciagrano 26-7, 40° cp Agniel 29-7; s.t. 8° meta Cacciagrano 34-7, 21° meta Stead 34-12, 33° meta Gaggero tr Agniel 41-12.
Cartellini gialli: s.t. 26° Diana, 37° Gaggero.

Foto Ciotti.