Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo-Bogliasco, il “solito” pareggio risultati

Le biancoazzurre vanno avanti di 3 reti, poi la partita regala un appassionante finale

Rapallo. Si è chiusa di nuovo con un pareggio, come negli incontri di regular season dello scorso campionato, l’eterna sfida tra Rapallo Pallanuoto e Rari Nantes Bogliasco, l’atteso derby della prima giornata del campionato di Serie A1.

Finisce 8-8, con il Rapallo sotto di due gol dopo il primo parziale di gioco e bravo a recuperare e passare pure a condurre. Partita in equilibrio fino alla fine, con il decisivo quarto tempo nel quale la squadra ospite ha ribaltato il risultato fino al gol del pareggio segnato da capitan Sonia Criscuolo a 30 secondi dalla fine.

La cronaca. Primo tempo. Palla al Bogliasco ma la prima azione sfuma. Tira Giulia Millo, para Lavi. Ci prova il Rapallo ma il tiro di Tankeeva è alto sulla traversa. Ancora Bogliasco, traversa di Frassinetti dopo tre minuti di gioco. Sblocca il risultato poco dopo Giulia Millo, con una colomba che si insacca alla destra di Lavi. Pareggia il Rapallo nell’azione successiva: gol di Claudia Criscuolo brava a intercettare il pallone rimbalzato sull’incrocio dei pali dopo la conclusione di Silvia Avegno. A tre minuti da fine tempo rigore per il Bogliasco. Davanti a Lavi si presenta Dufour, tiro alla sinistra del portiere ma l’estremo difensore gialloblù intercetta. Passa comunque in vantaggio il Bogliasco poco dopo, con rete della ex Maggi. Squadra ospite che si porta a +2 al settimo minuto di gioco: a segno Virginia Boero in superiorità. Ancora biancoazzurre in attacco, “sciarpa” di Agnese Cocchiere che colpisce il palo. Sul finale giropalla del Rapallo, conclude Carolina Ioannou ma Falconi è attenta.

Secondo tempo, sul pallone Frassinetti e primo attacco del Bogliasco subito in rete con Maggi da posizione tre. Accorciano le padrone di casa con un bel gol dalla distanza di capitan Sonia Criscuolo. Ancora gialloblù in gol, la firma è di Marilena Sessarego per il 3-4. A 4’30”, espulsione a favore del Rapallo: mister Antonucci chiama il time-out, si rientra in vasca e le locali cercano il pareggio, ma il palo si oppone alla conclusione di Sonia Criscuolo. Centra l’obiettivo poco dopo Silvia Avegno, con un tiro da posto tre che supera Falconi. Ed è ancora la numero 4 gialloblù ad andare a segno per il sorpasso del Rapallo: 5-4. Ci prova il Bogliasco, botta di Viacava ma Lavi è sul palo e respinge.

Terzo tempo, attacca il Bogliasco e segna da posto tre con Maggi, fotocopia del suo gol nel secondo tempo. Rapallo ancora avanti dopo due minuti di gioco: rete di capitan Criscuolo in superiorità. Nuova espulsione a favore delle gialloblù, conclusione ancora nelle mani della maggiore delle sorelle Criscuolo ma questa volta para Falconi. Pareggia il Bogliasco a 6 minuti di gioco, gol di Trucco, ma risponde il centroboa Tankeeva che in superiorità non sbaglia: 7-6.

Ultimo tempo, scorrono i secondi tra capovolgimenti di fronte che lasciano il risultato invariato fino alla rete di Maggi, ancora da posto tre, quando sono trascorsi quattro minuti e mezzo. Passa a condurre la squadra biancoazzurra quando manca un minuto e mezzo alla sirena: colomba di Rogondino che si insacca alla sinistra di Federica Lavi. In chiusura arriva la quarta rete personale di Maggi che fissa il punteggio sull’8 a 8.

Risultato che soddisfa a metà le due squadre, ma va bene così, d’altronde siamo solo alla prima giornata – commenta Luca Antonucci –. Peccato per quell’1-3 nel primo tempo, frutto di meccanismi ancora da rodare. Mi è però piaciuta molto la mentalità delle ragazze, brave a mettercela tutta per recuperare lo svantaggio, riuscendo pure a passare davanti. Nel quarto tempo abbiamo avuto pure l’occasione di portarci a +2 grazie a un’espulsione a favore dopo tre minuti di gioco, purtroppo non l’abbiamo colta ma sono lo stesso molto soddisfatto della prestazione della squadra: siamo riusciti a pareggiare partendo sotto di due gol, non era facile“.

Claudio Gavazzi, presidente del Bogliasco, dice: “Siamo andati sul 4-1, un netto dominio, poi un black out di due frazioni di gioco ma brave a recuperare. Possiamo fare di più ma consideriamo che era il debutto stagionale ed è capitato il derby“.

“Siamo partiti bene – afferma Mario Sinatra -, il piglio era quello giusto, è bastato commettere un paio di errori, tra cui un rigore parato e ci siamo perse. Errori soprattutto in difesa e quella è una piscina che non perdona. Qualche errore di troppo anche in superiorità numerica ma siamo andati avanti e le ragazze sono state brave a non disunirsi. La strada è lunga ma noi siamo incamminati su quella giusta“.

Il tabellino:
Rapallo Pallanuoto – Rari Nantes Bogliasco 8-8
(Parziali: 1-3, 4-1, 2-2, 1-2)
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta, Casanova, Avegno 2, Sessarego 1, Antonucci, Tankeeva 1, S. Criscuolo 3, Arbus, C. Criscuolo 1, Tignonsini, Ioannou, Maiorino. All. Antonucci.
Rari Nantes Bogliasco: Falconi, Viacava, Gualdi, Dufour, Trucco 1, G. Millo 1, Maggi 4, Rogondino 1, Boero 1, Rambaldi Guidasci, Cocchiere, Frassinetti, Malara. All. Sinatra.
Arbitri: Fusco e Taccini.
Note. Superiorità numeriche: Rapallo 3 su 6, Bogliasco 1 su 6 più 1 rigore fallito. Uscite per tre falli: nessuna.