Quantcast
12ª edizione

Rally delle Valli Genovesi, 57 vetture al via

I concorrenti affronteranno un percorso totale di 300,4 chilometri, di cui 75,3 di prove speciali

rally

Genova. Tutto pronto per il via della dodicesima edizione del Rally delle Valli Genovesi, gara nazionale che si svolgerà tra il ponente genovese e la Valle Stura, andando a toccare anche la provincia di Alessandria, nel territorio del Comune di Ovada.

La gara, che sarà abbinata al secondo “Trofeo Nino Sforzini”, messo in palio dalla famiglia Sforzini, avrà luogo interamente nella giornata di domenica 1 novembre, con il giorno precedente, sabato 31 ottobre, interamente dedicato alle ricognizioni del percorso (dalle 8 alle 16) ed alle verifiche, che avranno luogo dalle 16 alle 19,30 presso presso il Bar Franca (sportive) e presso il Rombo Nord Cafè, sulla passeggiata di Pegli (tecniche).

Al termine delle iscrizioni sono 57 le vetture che parteciperanno alla seconda edizione di questa rinata classica dell’automobilismo ligure, targata Lanterna Rally.

Un bilancio positivo, che segna una leggera crescita rispetto al 2014 e che vede al via anche un piccolo gruppo di vetture storiche, tra le quali spicca la presenza della Alfa Romeo GTV del senatore Maurizio Rossi, vincitore della seconda edizione nel 1989 con una Lancia Delta.

La pattuglia delle 52 vetture moderne sarà invece capeggiata dal valdostano Elwis Chentre, che con una Mitsubishi Lancer Evo X R4 partirà con il numero uno sulle portiere della vettura che dividerà con il savonese Fulvio Florean. Inutile sottolineare che i favori del pronostico sono tutti per una delle coppie più vincenti del nord-ovest, che dovrà fare i conti con Italo Ferrara, in gara con una Ford Fiesta R5, e con Carlo Fontanone, al via con una Peugeot 207 Super 2000. Prestazioni da assoluta sono attese anche da Marco Gianesini, atteso protagonista con una Renault Clio Super 1.6, mentre sono certamente da inserire nella lista degli outsider Andrea Mezzogori (Renault Clio R3), Luca Roggero (Mitsubishi Lancer N4) e Vittorio Tuo (Renault Clio Super 1.6).

I concorrenti affronteranno un percorso totale di 300,4 chilometri, di cui 75,3 di prove speciali. I settori cronometrati saranno nove (tre da percorrere tre volte), mentre il parco assistenza ed il riordino saranno allestiti a Genova Pra’, rispettivamente nello spazio esterno del supermercato Ekom ed in piazza Sciesa. Il quartier generale della manifestazione, con direzione gara e sala stampa, sarà ospitato dall’Hotel Mediterranée di Pegli.

Domenica 1 novembre le vetture prenderanno il via alle ore 8,15 dal controllo orario situato nel parco assistenza, mentre l’arrivo è previsto a partire dalle 17,49 sul palco che sarà allestito davanti al Rombo Nord Cafè. I presupposti per un grande week end di motori ci sono tutti, comprese le condizioni meteo. Secondo le previsioni infatti il Valli Genovesi sarà accompagnato da due giornate di sole.

Le prove speciali sono tre. La “A”, denominata “Giutte”, è lunga 7,7 km, ed inizia appunto in località Giutte a Mele e termina al passo del Turchino nel Comune di Masone. La prova “B”, denominata “Ciazze”, è lunga 10,7 km, inizia ad Ovada, entra a Rossiglione, percorre la Sp 79 e termina all’innesto con la SP 41. Infine la prova “C”, denominata “Mongrosso”, è lunga 4,8 km si svolge tutta su strade comunali all’interno del comune di Campo Ligure.

Saranno ben quattordici gli equipaggi della Lanterna Corse Rally Team che parteciperanno alla dodicesima edizione del Rally delle Valli Genovesi.

La gara di casa segnerà il rientro alle competizioni per Paolo Tuo, che sarà affiancato da Andrea Casalini su una Renault Clio Super 1.6. In classe A7 sono invece pronte le tre Renaul Clio Williams di Giuseppe Garziano con Alessandro Cervi, Enrico Maria Volpi con Paolo Rocca e Giovanni Castelli con Mattia Domenichella.

Tre anche gli equipaggi in classe N3, con Alberto Biggi affiancato da Elisabetta Franchi e Marco Corugno un coppia con Gianrenzo Roatta sulle Renault Clio Rs, mentre Alberto Verardo e Cristina Rinaldis saranno al via con una Clio Williams.

Eros Massa e Martina Balducchi, su Peugeot 106, affornteranno la gara in classe A6, seguiti da quattro equipaggi compagni di team in N2. Fabio Ferrando dividerà l’abitacolo della Citroën Saxo con Veronica Marrè, proprio come Stefano Comando e Davide Caponetto. Danilo Roggerone ed Edoardo Crocco disporranno di una Renault Clio, mentre su una Peugeot 106 ci saranno Giacomo Orsi e Fabio Vasta.

Gianluca Caserza e Federico Capilli percorreranno le prove speciali genovesi a bordo di una Fiat 600 A0, Gianluca Incontrera e Giorgia Lecca saranno invece della partita con una Mg Rover N1.